Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 887
SCICLI - 20/05/2014
Attualità - Il fenomeno si acuisce soprattutto nei fine settimana nel quartiere Stradanuova

I "misteri" del depuratore di Modica

Restano i dubbi sul probabile inquinamento delle acque Foto Corrierediragusa.it

"Il sindaco di Scicli venga a controllare lo stato del depuratore". Lo dice l´amministratore della Servizi per Modica, Antonio Guastella, che ha scritto a Franco Susino per dissipare tutte le perplessità che in questi giorni sono state evidenziate a Scicli per la presenza di acque scure lungo il torrente Modica Scicli fin nel centro della città ed in particolare nel quartiere della Stradanuova. Una lettera formale di invito verrà recapitata a Franco Susino perchè verifichi di presenza insieme a tecnici di sua fiducia il processo delle acque depurate al depuratore della Fiumara. Dice Antonio Guastella: "le acque trattate escono pulite dal nostro impianto e tali sono per circa 500 metri lungo il fiume. Questo è il tratto di nostra competenza che teniamo sotto controllo. E´ vero tuttavia che più a valle le acque si intorbidiscono e non abbiamo capito il perchè. Ci vorrebbero indagini specifiche che noi non possiamo fare. Siamo tuttavia disposti a collaborare con l´amministrazione di Scicli e l´Arpa per venire a capo di questa situazione".

Antonio Guastella ha confermato che i lavori eseguiti all´impianto della Fiumara nelle ultime settimane hanno migliorato di molto il ciclo di depurazione anche se l´amministratore non conferma tutte le criticità evidenziate in una relazione consegnata dai funzionari dell´Arpa al sindaco Ignazio Abbate. "Non ne ho preso visione - dice Antonio Guastella- Questa relazione sarà agli atti del sindaco ed io non l´ho vista nè mi è stata trasmessa".

QUANDO LE ACQUE SONO SCURE
Le acque del torrente Modica Scicli (foto) sono scure. C´è preoccupazione nel popoloso quartiere Stradanuova e per quanti si affacciano sul torrente tra la via ospedale, Jungi e contrada Genovese. Non è una novità che le acque da qualche mese siano scure, soprattutto nei fine settimana e nei periodi di pioggia, ma il fenomeno si è acuito proprio in questi giorni tanto che i tecnici dell´Arpa sono stati presenti sul posto per effettuare dei prelievi dopo essere stati allertati dagli agenti della Polizia municipale e dai responsabili locali della Protezione civile. I residenti chiedono precise informazioni sullo stato delle acque che mai come ora sono state notate scure anche se non puzzolenti. E´ stato evidente a tutti che in varie parti del torrente le acque sono di un colore che poco ha a che fare con la limpidezza e molti residenti si sono posti domande legittime anche in relazione alla salute pubblica visto che il torrente prima di sfociare in contrada Spinasanta a Donnalucata attraversa tutta la città ed in molti punti l´alveo non è coperto.

Il sindaco Franco Susino ha chiesto notizie e ragguagli al suo omologo di Modica Ignazio Abbate sul funzionamento del depuratore di contrada Fiumara ricevendo rassicurazioni ma le cause del flusso di acque non limpide a Scicli viene fatto risalire proprio al mal funzionamento del depuratore modicano.