Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 984
SCICLI - 03/05/2014
Attualità - Non piace ai residenti la decisione del sindaco

"No" degli abitanti di Scicli ai rifugiati politici: petizione

Gli interessati precisano che la loro posizione non è ispirata da sentimenti di razzismo Foto Corrierediragusa.it

Non piace ai residenti la decisione del sindaco Franco Susino (foto) di destinare nell´edificio scolastico di via Vasco de Gama al quartiere S. Nicolò un centro per rifugiati politici. Sono state raccolte oltre 700 firme da parte di residenti e soprattutto dei genitori dei bambini che frequentano tre classi della scuola dell´Infanzia dell´istituto comprensivo "Vittorini" ubicate nello stesso stabile. L´amministrazione ha sceltola struttura per rispondere alla richiesta avanzata dal Ministero dell´Interno che prevede l´accoglienza di 15 donne e dei loro bambini che saranno impegnate in un percorso di integrazione grazie anche al supporto di personale specializzato. I genitori tuttavia non ci stanno e ritengono inopportuna la convivenza della scuola e del centro ed hanno così deciso di non mandare i propri figli a scuola come hanno scritto nella petizione consegnata al sindaco Franco Susino ed al presidente del consiglio comunale Vincenzo Bramanti. I genitori hanno tenuto a precisare che la loro posizione non è ispirata da sentimenti di razzismo ma solo di opportunità anche perchè ci sarebbero, a loro parere, altre strutture, più adatte in altre zone della città.

Il sindaco Franco Susino ha chiarito che non si tratta di un centro di accoglienza che comporterebbe ben altri problemi ma solo per rifugiati politici e di essere comunque disponibile a trovare un´altra soluzione.