Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:08 - Lettori online 945
SCICLI - 16/02/2014
Attualità - E’stato alla guida del Liceo Classico ed Artistico "Tommaso Campailla" per 16 anni

E´ morto Giovanni Rossino, preside e cultore delle arti

Numerose le sue traduzioni di poeti di lingua inglese. L’ultima sua raccolta di poesie "L’eternità in un’ora" del 2011. Il cordoglio del sindaco a nome della città Foto Corrierediragusa.it

Giovanni Rossino (nella foto), 84 anni, già preside del Liceo Classico ed Artistico "Tommaso Campailla", è morto dopo una breve malattia. E´ stato docente di Lettere fino al 1980 per iniziare poi la carriera di preside prima a Ravanusa e dal 1984 al Liceo Campailla a Modica dove restò per 16 anni fino al 2000.

Giovanni Rossino non è stato solo docente appassionato e precursore di modelli didattici e tendenze letterarie ma anche fine cultore delle arti a cominciare dalla poesia. Numerose le sue raccolte, tra cui l´ultima, "L´eternità in un´ora" data alla stampa nel 2011. Rossino è stato anche traduttore delle poesie di poeti di lingua inglese come Blake, Coleridge e Hopkins, cui è riuscito a donare nella versione italiana musicalità del verso e profondità del senso. E´ stato animatore del dibattito culturale, ricercatore e studioso anche negli anni della sua età avanzata, e le sue incursioni nel campo della pittura e delle arti in genere, grazie anche alla sua elegante e raffinata prosa ed alla parola dotta, ma sempre incisiva, riuscivano a cogliere angolature e raffinatezze ignote ai più.

Da preside del Liceo Campailla si battè prima per la ristrutturazione dei locali e poi per l´ autonomia della scuola di cui era stato alunno, dando avvio e portando a buon fine l´istituzione del corso artistico. Fu organizzatore e relatore di pregio per le celebrazioni dei 110 anni di vita del Campailla dando alle stampe "Tra storia e Microstoria", una collezione di saggi di autorevoli studiosi. Vicino ai docenti ed al personale della scuola tenne la barra dritta negli anni dei movimenti studenteschi con la convinzione che la cultura classica e la conoscenza del proprio passato accrescono la dimensione umana e tramandano alle generazioni future il senso compiuto delle cose.

L´amministrazione comunale ha espresso il cordoglio a nome della città per "l´uomo di cultura, l´ insigne formatore, la grande risorsa e memoria storica della città". I funerali di Giovanni Rossino saranno celebrati martedì alle 15.30 nella chiesa del Carmine.

Alla famiglia le sentite condoglianze della redazione del Corriere di Ragusa.