Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 1647
SCICLI - 26/01/2014
Attualità - Nella Chiesa di San Bartolomeo

Celebrato San Francesco Sales, patrono dei giornalisti

Sui temi della correttezza dell’informazione è intervenuto anche il segretario dell’Assostampa di Ragusa Gianni Molè Foto Corrierediragusa.it

I cronisti di Ragusa hanno celebrato il patrono dei giornalisti San Francesco di Sales ieri a Scicli nella Chiesa di San Bartolomeo. Ospiti della collega Pinella Drago, la ricorrenza del Patrono è stata l’occasione per riflettere sul ruolo dell’informazione oggi e per ricordare la memoria dei colleghi che non ci sono più e portatori di buon esempio di giornalismo: da Santo Vanasia a Giorgio Buscema, da Clementina Perrone a Loredana Modica. Durante la celebrazione eucaristica don Ignazio La China (nella foto con il segretario dell´Assostampa, Gianni Molè), ha commentato il messaggio di Papa Bergoglio per la giornata delle comunicazioni sociali nel quale ha esaltato «il ruolo di Internet, dono di Dio», uno strumento considerato un bene perché ‘può offrire maggiori possibilità di incontro e di solidarietà tra tutti’.

Sui temi della correttezza dell’informazione è intervenuto anche il segretario dell’Assostampa di Ragusa Gianni Molè che ha indicato, sull´esempio di san Francesco di Sales, che a contraddistinguere i comportamenti dei giornalisti debbano essere "rispetto, semplicità e pacatezza", oltre a mantenere un linguaggio giornalistico adatto perché "chi grida ha solo bisogno di farsi sentire" mentre "l´informazione, se fatta bene, è verità" e possiede "una sua luce che non ha bisogno di strepiti e sensazionalismi".