Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1287
SCICLI - 09/02/2012
Attualità - Riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica

Il Prefetto Cagliostro a Scicli per garantire sicurezza

La scelta del Prefetto di convocare il Comitato nella cittadina sciclitana, accolta con viva soddisfazione dal Commissario Straordinario, rappresenta un segnale importante per far percepire alla collettività la presenza effettiva delle Istituzioni

Presieduta dal Prefetto Giovanna Cagliostro, si è tenuta nel Palazzo Municipale di Scicli una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, alla quale hanno preso parte i vertici delle Forze dell’Ordine ed il Commissario Straordinario dell’Ente Margherita Rizza. Proprio la Rizza era stata oggetto la scorsa settimana di minacce, assieme al presidente del consiglio comunale Antonino Rivillito. Ad entrambi erano state recapitate altrettante lettere anonime e minacciose per via dell´aumento del 40% della tassa sui rifiuti.

La scelta del Prefetto di convocare il Comitato nella cittadina sciclitana, accolta con viva soddisfazione dal Commissario Straordinario, rappresenta un segnale importante per far percepire alla collettività la presenza effettiva delle Istituzioni, anche in relazione ad alcune problematiche riguardanti l’ordine e la sicurezza pubblica prospettate da diverse associazioni operanti in quel contesto territoriale.

Nel corso della seduta è stata esaminata la situazione di Scicli sotto il profilo della sicurezza pubblica e l’analisi dei dati disponibili ha evidenziato che in questa prima parte del 2012, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, non sono emerse fenomenologie criminose tali da destare particolare allarme, anche alla luce della costante attività di monitoraggio svolta dalle Forze dell’Ordine nell’ambito dei servizi coordinati di controllo del territorio, anche di natura straordinaria.

Il Prefetto ha comunque assicurato l’ulteriore intensificazione dei dispositivi di prevenzione generale, facendo inoltre presente che, per il potenziamento della sicurezza urbana, sarà completata l’installazione degli apparati di videosorveglianza, già in fase di avanzata attuazione ed in ordine ai quali il Comune di Scicli sta ponendo in essere tutti gli adempimenti connessi agli aspetti regolamentari.

Al termine dell’incontro, il Prefetto, unitamente alle Forze dell’Ordine, ha ribadito la massima disponibilità al Commissario Straordinario di Scicli, nella consapevolezza che solo attraverso una solida intesa tra Istituzioni potranno essere contrastati i fenomeni di degrado e criminalità ed attuare una politica di sicurezza capace di prevenirli efficacemente.

La Dott.ssa Rizza, nel ringraziare il Prefetto ed i vertici provinciali delle Forze dell´Ordine per la sensibilità dimostrata e per la sinergica attività posta in essere, ha assicurato - da parte sua - il personale impegno volto ad imprimere a tutta l’organizzazione amministrativa comunale lo slancio necessario per promuovere ulteriormente lo sviluppo del territorio, pur nelle difficoltà connesse alla difficile congiuntura finanziaria.