Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:26 - Lettori online 836
SCICLI - 16/12/2011
Attualità - Appello del presidente del consiglio comunale a Lombardo per l’insediamento del commissario

Tre giorni di tregua per la spazzatura a Scicli

I rifiuti potranno essere conferiti nella discarica di Motta fino a sabato grazie alla mediazione della Prefettura, consiglio comunale in seduta permanente

Solo tre giorni di tregua ma lunedì gli operatori ecologici della Busso torneranno ad incrociare le braccia. Potrebbe non servire a nulla la mediazione del Prefetto Maria Giovanna Cagliostro di consentire il conferimento dei rifiuti nella discarica di Motta S. Anastasia fino a sabato.

Il consiglio comunale si è riunito per affrontare la situazione di assoluta emergenza ma ha scoperto di avere le mani legate perchè non può assumere decisioni che sono di competenza del sindaco, o in mancanza di esso come a Scicli, al commissario straordinario. In ogni caso i consiglieri hanno deciso di riunirsi in seduta permanente per seguire da vicino gli sviluppi del caso.

La nomina del commissario tarda da Palermo e questo preoccupa non poco; si teme che la settimana passerà con tutti i problemi del caso a cominciare da una città sporca dove cominciano già ad arrivare i turisti per il periodo estivo.

Emergenza rifiuti


E’ emergenza rifiuti a Scicli. I compattatori sono stati hanno raggiunto ieri via Mormina Penna, dove ha sede il palazzo comunale ed i dipendenti della impresa Busso hanno manifestato per il mancato pagamento degli stipendi.

Traffico bloccato e caos totale per almeno un’ora ma gli operai hanno trovato solo il segretario generale del comune come interlocutore. Il sindaco è infatti dimissionario, il commissario non si è ancora insediato e la situazione è di piena emergenza.

Il presidente del Consiglio comunale Antonino Rivillito ha convocato d´urgenza per stamattina una seduta straordinaria dell´assemblea per affrontare la situazione che vede borgate e centro città quasi allo stremo per la presenza dei rifiuti. Scicli ha maturato 400 mila euro di debito con la ditta Busso che senza liquidità non riesce a rispettare i propri impegni economici Altri 277 mila euro devono essere versati a Motta Sant´Anastasia, dove Scicli scarica i suoi rifiuti.

Il presidente del Consiglio comunale Antonino Rivillito ha lanciato un appello al governatore Lombardo «L´ente ha necessità di dare corso ad alcuni importanti e improrogabili atti amministrativi, che sono nella potestà del sindaco pro tempore o del suo facente funzioni. Si tratta di atti che non possono essere deliberati dai funzionari comunali, i quali non hanno potere sostitutivo del sindaco». Viene chiesto dunque l’insediamento immediato del commissario straordinario.