Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 1119
SCICLI - 15/08/2011
Attualità - Si chiude stanotte con lo spettacolo più atteso del festval

Giovani in festa al Sicily Music Village, dopo i Kissogram arriva Mr. Bombastic

Si tratta della prima esibizione in Sicilia di Shaggy, grande entusiasmo a Valle Ventura
Foto CorrierediRagusa.it

La band berlinese dei Kissogram (nella foto) ha regalato agli ospiti del Sicily Music Village una straordinaria performance dal palco più grande del festival dove hanno suonato con grande successo anche i Fame di Camilla nella terza giornata del festival. In contemporanea nelle altre aree, sono state molto seguite le esibizioni hip hop di apprezzati artisti italiani tra cui Clementino. Affollatissima l’area reggae dove a partire dal pomeriggio si sono susseguite numerosi dj set.

Continue dancehall di differenti crew fino ad arrivare all’attesissimo intervento dei Black Chiney. Il sound system giamaicano ha fatto saltare il pubblico fino alle prime ore del mattino, facendo trascorrere una straordinaria giornata ferragostana. Molto numeroso anche il popolo dell’elettronica, spaziando dalla techno al drum&bass. Un Ferragosto al top dal punto di vista musicale per le migliaia di persone arrivate a Valle Ventura.

Un’atmosfera magica, suggestiva, grazie alle contaminazioni sonore create tra le differenti aree totalmente immerse nel verde, con la notte illuminata dalle luci colorate e dalle strobo, all’interno di un villaggio che lascia spazio a tutti e a tutte le esigenze.

Stasera l’evento tra i più attesi del festival, forse proprio il più atteso. Shaggy è pronto ad entusiasmare i migliaia di giovani accorsi al «Sicily Music Village». Mr Bombastic è arrivato in Sicilia, e questa notte si esibirà per la prima volta nell’isola.