Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1052
SANTA CROCE CAMERINA - 25/07/2010
Attualità - Santa Croce: dopo l’energia elettrica, blackout della telefonia mobile

Disagi Tim, non c´è campo da Punta Secca a Punta di Mola

Nella tarda serata di venerdì alcuni diportisti sono dovuti rientrare per mancanza di collegamenti

Un blackout telefonico oltre ogni immaginazione. 24 ore di totale isolamento per tutta la fascia balneare, da Punta secca a Punta di mola. Diportisti allarmati rientrano al porto dopo poche ore.

Si potrebbe dire «tutto in una notte», ma la situazione ha di gran lunga superato i blackout ai quali ogni anno la telefonia mobile, ha abituato i residenti estivi delle zone balneari, nel lungo mare ibleo. La conferma, da parte dell’operatrice di un gestore di telefonia mobile, che ha dichiarato di avere ricevuto diverse segnalazioni, tutte dalla stessa zona.

Nella tarda serata di venerdì, alcuni diportisti usciti in barca per pescare, sono rientrati dopo pochissimo tempo, poiché si sono accorti di essere senza alcun servizio di rete telefonica, quindi completamente impossibilitati, eventualmente, a chiamare per un qualunque tipo di soccorso.

Comunicazioni in tilt dunque, e nessuna possibilità di connessione internet con chiavetta. L’incoerenza sta nel fatto che i costi aumentano, e i servizi dei gestori mobili sono sempre meno compatibili con il sovra numero di utenti estivi, nelle zone balneari.