Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 611
SANTA CROCE CAMERINA - 18/02/2010
Attualità - Santa Croce: il maltempo ha lasciato segni evidenti

Punta Secca come Venezia. Strade allagate, c´è chi pesca!

Basta mezz’ora di pioggia per far diventare la strada simile all’alveo di un torrente
Foto CorrierediRagusa.it

Non è Venezia e nemmeno la storica riva del Brenta, ma Punta Secca (nella foto). Ed il simpatico signore che tenta di pescare sull’asfalto allagato fino alla soglia della sua abitazione, è Augusto Raffaele Catalano, proprietario della casa che, ad ogni acquazzone, galleggia come le vecchie dimore venete, risalenti ai tempi di Napoleone.

Punta Secca è la frazione balneare ricadente nel comune di Santa Croce, per cui sarebbe logico che gli amanti della pesca, lanciassero le loro lenze in mare. Invece no. Basta mezz’ora di pioggia per far diventare la strada simile all’alveo di un torrente. Ed infine, l’acqua non si ferma alla strada, ma invade anche le case a pian terreno.

Il signor Catalano, ha più volte segnalato i disagi e i danni derivati, al comune di Santa Croce. E l’ultima volta in ordine di tempo gli è stato risposto: « in base alle possibilità economiche del Comune vedremo come si può intervenire". « Certo la rabbia sale – ha dichiarato Augusto Catalano - visto che le tasse si devono pagare non tenendo conto della possibilità economica corrente del contribuente»...