Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:08 - Lettori online 1131
SANTA CROCE CAMERINA - 31/05/2013
Attualità - L’evento si tiene sabato e rientra nella manifestazione "La notte dei musei"

"Kamarina...mon amour" nel parco archeologico

Aprirà la rassegna al tramonto «Il Prometeo incatenato» di Eschilo che sarà rappresentato nel cortile del Museo dai giovani attori del Laboratorio Dionysos del Liceo Classico Umberto I°

Camarina….mon amour» e torna «La notte dei Musei» al Museo Regionale di Camarina. Dopo il successo degli scorsi anni, viene riproposto un format fortemente con diverse attrazioni che si alterneranno nel corso del pomeriggio e della serata di sabato, creando un connubio di teatro antico, archeologia, arte e musica.

Aprirà la rassegna al tramonto «Il Prometeo incatenato» di Eschilo che sarà rappresentato nel cortile del Museo dai giovani attori del Laboratorio Dionysos del Liceo Classico Umberto I° con la regia di Gianni Battaglia. Un fascino che non mancherà di incantare il pubblico nel suggestivo spazio del tempio di Atena che sarà ulteriormente esaltato dall’intervento del direttore del parco, l’archeologo Giovanni Distefano.

Seguirà l’inaugurazione e l’apertura al pubblico di due mostre archeologiche nel Museo di Camarina, «Il cratere di Scoglitti» e «Camarinesi giovani e teatro antico», cui si affiancherà l’esibizione del coro Jubilatae Gentes, diretto da Gianna Rizza, che eseguirà l’Inno Europeo e l’Inno Nazionale.

Un evento all´insegna dell´alta cultura, che proporrà ancora due appuntamenti di grande interesse e fascino dedicati al suggestivo scenario che ospita la manifestazione. Si tratta della magistrale interpretazione dell’attore Gianni Battaglia di due liriche di Gesualdo Bufalino dedicate a Camarina e tratte da "L’amaro miele", e della proiezione di inedite immagini aeree di Camarina realizzate dal fotografo Gigi Nifosì. Spazio anche alla pittura. Il gruppo di artiste di Kaos nel corso del pomeriggio eseguirà una estemporanea.