Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 666
SANTA CROCE CAMERINA - 19/08/2012
Attualità - Ne fanno parte una cinquantina di famiglie residenti nella stagione estiva nella frazione

E´ nato il comitato "Kaucana zona archeologica"

Nei giorni scorsi alcuni villeggianti si sono incontrati con il sindaco Franca Iurato per esternare alcune problematiche che riguardano la zona

Si è costituito nei giorni scorsi, durante un´affollata assemblea, il Comitato "Kaucana Zona Archeologica", al quale hanno aderito circa cinquanta famiglie residenti in estate nella borgata. «Il comitato – si legge in un comunicato - , con finalità «no profit» ed apartitico, si propone di essere un organismo propositivo, di stimolo e di sensibilizzazione verso tutte le Istituzioni, statali e non, per la salvaguardia, tutela, valorizzazione, conservazione ed urbanizzazione della zona costiera denominata, appunto, Kaucana «zona archeologica».

Nei giorni scorsi alcuni villeggianti si sono incontrati con il sindaco Franca Iurato per esternare alcune problematiche che riguardano la zona. In esito al suddetto incontro – continua la nota - è maturato il convincimento di costituire un organismo di rappresentanza che possa seguire costantemente, anche durante il periodo invernale, le questioni poste.

L´Assemblea ha nominato i componenti del consiglio direttivo formato da Edmondo Amato, presidente; Milena Campo. vice presidente; Antonio Di Stefano, segretario; Giovanni Bagnati, tesoriere; Sandro Cilia, Nunzio Micieli e Sabina Spadaro, consiglieri. Il consiglio direttivo, come primo atto, - si legge ancora nel comunicato - ha chiesto formalmente alla Capitaneria di Porto di Pozzallo la revoca dell´Ordinanza n.° 11/2012 relativa al divieto di balneazione nello specchio d´acqua antistante la via Bizantina, non sussistendo più le condizioni di pericolo determinate dalla presenza dei due picchetti in ferro che segnalavano la presenza del relitto di una nave Bizantina del V sec. d.C.

La frazione di Kaucana, zona archeologica, quest´anno ha subito una doppia menomazione costituita dal divieto di balneazione imposto dalla Capitaneria di Porto e dalla mancata predisposizione del calendario delle manifestazioni denominato "Kaucana Arte". A ciò si deve aggiungere l´annosa questione della mancata pulizia della spiaggia. Il consiglio direttivo tornerà a riunirsi periodicamente per affrontare altre problematiche quali la sicurezza della borgata, la pulizia e la fruizione del Parco archeologico, la pulizia periodica della spiaggia e l´installazione delle docce, la realizzazione di un´isola pedonale sul lungomare, il potenziamento della pubblica illuminazione».


20/08/2012 | 9.51.33
Marco

Tra i residenti estivi ci sono anche quelli che hanno costruito abusivamente? Hanno forse deciso di rinunaciare ai vari condoni e auto-demolirsi la villetta?