Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 1198
SANTA CROCE CAMERINA - 07/01/2011
Attualità - Santa Croce: si moltiplicano i visitatori della caratteristica frazione

Punta secca: Montalbano attira i turisti in casa "sua"

Ed è stata proprio la location della residenza del commissario televisivo più famoso d’Italia a richiamare i tanti forestieri
Foto CorrierediRagusa.it

Cresce sempre di più l’afflusso di turisti a Punta Secca. Le vacanze natalizie lunghe e il tempo soleggiato, anche se con temperature minime relativamente basse, ha richiamato a Punta Secca dalla vigilia di Natale e ancora fino alla festa dell’Epifania, una tale quantità di turisti come non si erano mai registrati nella borgata resa ormai famosa dalla presenza della «Casa di Montalbano» (nella foto).

Ed è stata proprio la location della residenza del commissario televisivo più famoso d’Italia a richiamare i tanti turisti che hanno apprezzato il connubio «Casa Montalbano-paesaggio naturale», rimanendo incantanti forse proprio dai colori del mare, dal clima piacevole e dalla tranquillità della borgata che dalla residenza usata nella fiction di Alberto Sironi.

Con una temperatura massima di 20 gradi ieri addirittura – ne siamo stati testimoni – alcuni turisti si sono messi in costume e hanno provato l’ebbrezza di stare in spiaggia il giorno dell’Epifania a prendere il sole o a giocare come se fosse un giorno qualsiasi dell’estate. Il segnale positivo di tale incremento turistico nella borgata non passerà adesso inosservato anche per un possibile rilancio delle attività commerciali fuori stagione. C’è già a Punta Secca anche un secondo ristorante che rimane aperto tutto l’anno ed è rimasta aperta pure in questo periodo natalizio una rosticceria che richiama i famosi «arancini di Montalbano», letteralmente presa d’assalto dai turisti. Una boccata d’ossigeno per gli attuali esercenti di Punta Secca, ma in futuro anche per altre attività commerciali se verranno aperte nel frattempo.

Nella foto : turisti a Capodanno alla Casa di Montalbano a Punta Secca