Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:30 - Lettori online 722
ROMA - 17/12/2014
Attualità - Prosegue il processo tecnologico voluto dai vertici dell’azienda pubblica

I Tgr regionali verso la digitalizzazione del prodotto

Il direttore generale della Rai Gubitosi e il direttore della testata regionale Morgante entusiasti. «Migliore qualità del servizio sia dal punto di vista tecnico che organizzativo»
Foto CorrierediRagusa.it

Con il Tgr Sicilia delle 14.00 di giovedì 18 dicembre, prosegue il processo di digitalizzazione delle redazioni regionali della Rai. Fa progressi il programma di rinnovamento tecnologico fortemente voluto dagli attuali vertici aziendali che porterà, dopo le testate nazionali, alla completa digitalizzazione delle news. Anche i Tg regionali saranno all´avanguardia nel piu´ ampio processo di ammodernamento di tutto il servizio pubblico. Con il sistema integrato di produzione non solo migliorerà sensibilmente la qualità delle immagini che verranno così realizzate in alta definizione, ma ne beneficerà tutta la filiera produttiva con ottimizzazioni. Si potenzierà l´interscambio tra le redazioni regionali e le testate nazionali, anche grazie ad archivi digitali condivisi.

"Il cambiamento tecnico sarà facilmente riscontrabile nella qualità delle immagini che ovviamente migliorerà, in particolare - afferma il direttore generale della Rai Gubitosi- per coloro che ne usufruiranno in Hd. Piu´ in generale cambierà il modo di lavorare, più veloce, più efficace, più moderno. Quindi il servizio che verrà reso e la presenza sul territorio miglioreranno rispettivamente". "Stiamo ragionando su tutta l´informazione Rai - ha proseguito Gubitosi - Cercheremo di migliorarla non solo da un punto di vista tecnico ma anche da quello organizzativo".

Sulla stessa lunghezza d´onda anche il direttore della Testata Giornalistica Regionale della Rai, Vincenzo Morgante per il quale "siamo di fronte ad un passaggio importante, dopo Roma, Milano e Campobasso, abbiamo ammodernato una delle sedi più importanti del sud. La Tgr Sicilia, che ho avuto il privilegio di guidare come caporedattore per oltre 10 anni, grazie anche al significativo contributo della redazione di Catania, svolge un ruolo strategico di supporto per la produzione di tutte le News targate Rai".

Il processo di rilancio della Tgr proseguirà con gli interventi di adeguamento delle redazioni di Trieste, Trento, e Bolzano, digitalizzate entro febbraio 2015. Poi sarà la volta di Genova e Firenze. La modernizzazione delle redazioni regionali della Rai si completerà´ entro la prima metà del 2016.