Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 996
RAGUSA - 27/07/2010
Attualità - Ragusa: soddisfacenti i primi risultati sul piano del traffico veicolare

Rotatoria di via Fieramosca, la sperimentazione prosegue

Cosentini: "Se sarà il caso, qualora i tecnici lo dovessero ritenere opportuno, procederemo con piccoli aggiustamenti nella conformazione della rotatoria" Foto Corrierediragusa.it

Prosegue la sperimentazione della rotatoria di via Ettore Fieramosca all’angolo con via Cartia (nella foto). L’installazione dei new jersey e la creazione di una pertinente area di manovrabilità consente a tutti i mezzi in transito di affrontare nel modo dovuto l’installazione in questione, dopo che già i semafori dell’incrocio erano stati disattivati la scorsa settimana. A darne comunicazione l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Ragusa, Giovanni Cosentini.

«I primi giorni di sperimentazione – chiarisce il vicesindaco – possono ritenersi soddisfacenti se è vero, come rilevato, che il traffico, nelle varie ore della giornata, anche in quelle più critiche, è defluito in maniera regolare, senza lunghissime file che, invece, si creavano immancabilmente con i semafori. L’adozione di questo sistema ci ha garantito l’abbattimento dei tempi d’attesa in una zona che rappresenta una delle porte d’ingresso alla città. Per questa ragione, concordemente con il sindaco Nello Dipasquale, è stato deciso di compiere tale ulteriore passo sulla scorta di iniziative analoghe già adottate in altri incroci di Ragusa.

Se sarà il caso, qualora i tecnici lo dovessero ritenere opportuno, procederemo con piccoli aggiustamenti nella conformazione della rotatoria. Ma direi che queste prime giornate si possono considerare assolutamente positive. Il che ci lascia ben sperare per una definitiva installazione della stessa. Prima di ogni provvedimento ulteriore, però, attendiamo che possa concludersi il periodo di prova che andrà avanti ancora per qualche altra settimana».