Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:16 - Lettori online 1035
RAGUSA - 05/07/2010
Attualità - Ragusa: un’oasi di verde nel cuore della città storica

Ragusa: la riqualificazione di via Roma tra le polemiche

Il sindaco Dipasquale crede nel progetto e critica l’opposizione

Un´oasi di verde nel cuore della città storica. Via Roma diventerà un giardino con lecci, lavanda, piante aromatiche , fontanelle e panchine. Entro la prossima estate il progetto presentato dal sindaco Nello Dipasquale diventerà realtà almeno per il primo tratto in cantiere. E’ quello che va dall’intersezione con il corso Italia al Mediterraneo Palace. Questo primo stralcio del progetto costerà un milione 800 mila euro ed è stato redatto dall’architetto Giorgio Colosi, dall’ingegnere Vincenzo Bonanno, dai geometri Massimo Iannucci e Domenico Buonisi ed ha avuto la consulenza dell’agronoma Lara Riguccio.

Il sindaco ha annunciato che il progetto deve essere esaminato da altri due organismi, associazione commercianti e consiglio circoscrizionale prima che si possa passare all’esame del consiglio per la definitiva approvazione. L’idea guida è quella di rendere vivibile, accogliente, salubre il salotto buono della città, il punto di incontro di residenti e turisti in un’area attorno alla quale ruotano esercizi commerciali, enti, istituzioni. La seconda fase sel progetto riguarda quella che va dal Mediterraneo Palace a piazza Libertà scavalcando il ponte Pennavaria e quella che si allunga verso la rotonda Maria Occhipinti.

Ci sono tuttavia alcuni problemi tecnici da superare per non penalizzare oltremodo le strutture commerciali e l’albergo in particolare per gli accessi dei clienti ma i tecnici sono già al lavoro. «Il progetto è cantierabile- ha assicurato il sindaco- Da parte delle opposizioni abbiamo avuto solo polemiche e nessun spirito costruttivo. Hanno solo saputo rappresentare la realtà in modo assolutamente fuorviante per i cittadini».