Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 1110
RAGUSA - 06/06/2010
Attualità - Ragusa: la location si è rivelata degna della manifestazione, con larga partecipazione di pubblico

Il porto di Marina di Ragusa ha accolto la festa dell´Arma

Presenti tutte le massime autorità istituzionali della provincia

Location di eccezione per il 196mo anniversario della fondazione dell’arma dei carabinieri. Il porto turistico di Marina di Ragusa si è rivelata una scelta appropriata non solo per la qualità del contesto ma anche perché ha consentito a molti residenti e villeggianti di partecipare alla festa.

Nicodemo Macrì, comandante provinciale dei Carabinieri, ha fatto gli onori di casa accogliendo le autorità a cominciare dal prefetto di Ragusa Francesca Cannizzo, davanti ai reparti schierati e coordinati dal tenente Vitantonio Sisto.

Nicodemo Macrì ha riepilogato un anno di attività svolta dal comando provinciale ed ha rimarcato il contatto dell’Arma con la popolazione.
Nel corso dell´anno, i carabinieri hanno effettuato 366 arresti, denunciando 1.861 persone. Sottolineati i servizi preventivi attuati: 3800 in totale, di cui 1.537 in ore notturne. Dal maggio 2009 al maggio scorso, inoltre, i carabinieri hanno effettuato 627 interventi per soccorsi.


Numerosi i riconoscimenti consegnati in chiusura di cerimonia. Li hanno ricevuti il carabiniere scelto Giuseppe Di Fatta, l´appuntato scelto Emanuele Infurna, il capitano Alessio Artioli, il maresciallo capo Ernesto Di Geronimo, il maresciallo capo Marcello Collu, il brigadiere Giuseppe Zocco, il vice Brigadiere Giovanni Aprile, l´appuntato scelto Francesco Messina, il luogotenente Salvatore Gurrieri, il maresciallo aiutante Giovanni Martinez, il maresciallo capo Luigi Minarda, il maresciallo capo Adriano Maria Adamo, il maresciallo capo Mario Corbascio, il maresciallo ordinario Franco Cascone, il brigadiere Orazio Buffa Calleo, l´appuntato scelto Vincenzo Piazza, il vice brigadiere Gaetano Pizzo, gli appuntati scelti Carmelo Mormina, Armando Modica, Giorgio Cavallo e Antonio Casilli, il carabiniere scelto Carmelo Anzaldo.
Premiato con la croce di bronzo del ministero della Difesa il luogotenente in congendo Pietro Mineo.


Per l’occasione i carabinieri hanno voluto anche ringraziare quanti sono stati vicini all’Arma; tra questi Salvatore Runza, che nello scorso ottobre, è intervenuto, in un supermercato, a difesa della cassiera che era stata aggredita da una persona. Un riconoscimento anche alla associazione "Ragusani nel mondo" ed al suo direttore Sebastiano D´Angelo per aver portato a Ragusa lo scorso settembre la banda musicale dei Carabinieri.