Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 926
RAGUSA - 11/05/2010
Attualità - Ragusa: il riconoscimento prestigioso al mare di Ragusa e Pozzallo

Rosario Dibennardo sulle bandiere blu: "Ce le dobbiamo meritare"

Il presidente di Federalberghi si dice fiducioso Foto Corrierediragusa.it

Ha le idee chiare il presidente di Federalberghi Rosario Dibennardo (nella foto), secondo cui «La costa iblea si prepara a vivere un´estate 2010 da protagonista», anche alla luce dell’assegnazione a Marina di Ragusa e Pozzallo delle bandiere blu. Il riconoscimento della Fee (Federazione per l´educazione ambientale) ha premiato il nostro mare, se si pensa che, alla Sicilia, sono state assegnate in tutto solo quattro bandiere. «Dobbiamo dimostrare – afferma Dibennardo – di meritare questi risultati.

I riconoscimenti sono importanti perché testimoniano come si sia lavorato nella giusta direzione. Adesso, però, è arrivato il momento di rimboccarsi le maniche per dare vita a tutte quelle azioni positive e propositive che possono garantire ulteriori valori aggiunti alla nostra costa in grado di offrire bellezze paesaggistiche impareggiabili e che deve, comunque, puntare a esaltare ancora di più le proprie ricchezze naturali». Anche Confcommercio saluta con soddisfazione questo evento, ricordando come le bandiere blu possano richiamare flussi importanti di turismo balneare. Gli operatori commerciali si dicono disponibili, come confermano Angelo Chessari, Cesare Sorbo e Paolo Sotgiu, a fare ciascuno la propria parte per migliorare l´appeal del mare ibleo.

L´ASSEGNAZIONE DELLA BANDIERA BLU A RAGUSA E POZZALLO
Bandiera blu per quattro spiagge siciliane. Sono tutte conferme quelle che arrivano dalla Fondazione per l’educazione ambientale che istituisce il premio. Due delle quattro bandiere blu siciliane sono in provincia di Ragusa; Pozzallo e Marina di Ragusa si confermano e possono fregiarsi del riconoscimento insieme a Menfi nell’agrigentino e Marina di Cottone, nei pressi di Fiumefreddo in provincia di Catania.

In tutto sono 231 le spiagge italiane che offrono pulizia e rispetto ambientale in Italia. I parametri scelti infatti non riguardano la pulizia del mare ma la raccolta differenziata, la pista ciclabile, l’accessibilità anche per i diversamente abili; premiati i comuni che si sono impegnati a migliorare lo stato dell’ambiente promuovendo un turismo sostenibile.

La distribuzione lungo la penisola non è omogenea e fa anche riflettere visto che ben 16 bandiere blu sono andate alle Marche e ben 12 alla Campania mentre solo due alla Sardegna e ed appena quattro alla Sicilia con Lampedusa, Pantelleria e tutte le altre isole tagliate fuori.

La Liguria con 17 bandiere è la regione che guida la classifica e la Basilicata con Maratea chiude la graduatoria appena un posto sotto la Sardegna. Pozzallo all’ottava bandiera blu e Marina di Ragusa, alla sua seconda, si confermano nella nostra provincia e potranno trarre spunto da questo riconoscimento in termini di visibilità ed attrazione turistica in vista dell’arrivo dell’estate.