Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 833
RAGUSA - 08/05/2010
Attualità - Ragusa: prosegue il braccio di ferro tra le 2 province

Facoltà di lingue: Catania non molla, Ragusa la vuole

Il rettore dell’ateneo catanese, Antonio Recca, ha confermato che non ci sono speranze perché Lingue vada a Ragusa

Sulla facoltà di Lingue è cominciato il braccio di ferro. Catania non molla, Ragusa la vuole. Il rettore dell’ateneo catanese, Antonio Recca, ha confermato che non ci sono speranze perché Lingue vada a Ragusa, forse anche sull’onda delle reazioni che si sono accese a Catania dalla parte studentesca ma anche da quella istituzionale; il rettore non vede infatti come settemila studenti possano traslocare a Ragusa e preferisce al momento non approfondire rinviando la discussione al 18 maggio quando è in programma l’incontro con i rappresentanti del polo universitario di Ragusa ma anche di Siracusa che dovrebbero essere tra i soci del costituendo quarto polo universitario siciliano.

Di diverso tono gli umori a Ragusa con il sindaco Nello Dipasquale che vanta la bontà e le risorse che la città potrà mettere a disposizione a cominciare da palazzo Castillet per la casa dello studente; Nino Minardo dal suo canto fissa i paletti al rettore Recca «Subito la facoltà a Ragusa e che sia esclusiva» dice il parlamentare Pdl. «Nessuna deroga – precisa Minardo - può essere consentita né si possono creare doppioni a Catania, camuffandoli con decentrati corsi di laurea. Ragusa sia sede unica di Facoltà. E’ fondamentale che il Quarto Polo Universitario siciliano parta col piede giusto e le idee chiare: e questi due obiettivi, se trovano naturale sintesi nell’individuazione di Siracusa come sede di Architettura, devono trovare altrettanto naturale sintesi nella scelta di Ragusa come sede della Facoltà di Lingue». La parola al senato accademico ed al rettore Recca.