Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 1081
RAGUSA - 05/03/2010
Attualità - Ragusa: dovrebbe comprendere anche Ragusa ed Enna

Siracusa preme per il quarto polo universitario di Sicilia

Stefania Prestigiacomo, ministro dell’ambiente, ha convocato a Roma, parlamentari, amministratori regionali ed i sindaci ed i presidenti delle provincie interessate, tra cui Franco Antoci

Un quarto polo universitario in Sicilia. Stefania Prestigiacomo, ministro dell’ambiente, ha convocato a Roma, parlamentari, amministratori regionali ed i sindaci ed i presidenti delle provincie interessate, tra cui Franco Antoci; al ministero dell’ambiente c’era anche Giovanni Mauro in rappresentanza del consorzio universitario di Ragusa insieme al suo omologo siracusano, agli assessori regionali Titti Burfardeci e Mario Centorrino, al sindaco di Siracusa Roberto Visentin.

Siracusa spinge per il quarto polo universitario ed ha mobilitato le forze istituzionali di cui dispone a cominciare dal ministro Prestigiacomo che dovrà fare poi da apripista presso la sua collega Maria Stella Gelmini che ha idee un po’ diverse sul decentramento e soprattutto sulla copertura delle spese di nuove istituzioni universitarie. Il quarto polo nell’idea del ministro siracusano dovrebbe comprendere Siracusa e Ragusa ma c’è anche la possibilità di coinvolgere Enna.

Il ministro Prestigiacomo ha dettato i tempi per avviare le procedure a cominciare dall’offerta formativa e dagli oneri che i territori dovranno assumersi. Tra dieci giorni ulteriore riunione per mettere a punto la proposta da avanzare al ministero della pubblica istruzione che, a differenza di quello per l’ambiente, sarà bene ricordare, è il dicastero cui tocca l’ultima parola in sede di programmazione.