Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 857
RAGUSA - 03/03/2010
Attualità - Ragusa: successo per la serata conclusiva a Villa Di Pasquale del «Concorso vetrina 2009»

Premi alle più belle vetrine del 2009 con Cafiso e Rubino

La kermesse commerciale promossa da Confcommercio in collaborazione con Provincia, Camera di Commercio, Commerfidi e Bapr Foto Corrierediragusa.it

E´ stato Francesco Cafiso, star musicale ormai riconosciuta a livello internazionale, l’ospite d’onore della serata conclusiva del «Concorso vetrina» che, promossa da Confcommercio, in collaborazione con Commerfidi, Provincia regionale di Ragusa, Camera di Commercio di Ragusa e Banca Agricola Popolare di Ragusa, si è tenuta nei locali di Villa Di Pasquale, a Ragusa.

Un appuntamento caratterizzato dalla premiazione delle vetrine vincitrici. Hanno partecipato tra gli altri, il presidente della Provincia regionale Franco Antoci, il presidente della Camera di commercio Pippo Tumino, i vertici della Bapr, i sindaci dei Comuni dell’area iblea, oltre, naturalmente, ai quadri sindacali di Confcommercio e Commerfidi.

Oltre alla premiazione, alla video proiezione delle vetrine vincitrici ed ai sorteggi, in presenza di un funzionario della Camera di commercio, l’evento ha costituito l’occasione per confrontarsi sulle tematiche più pregnanti che interessano da vicino il settore del commercio. Un momento di festa, dunque, ma anche un momento di riflessione per comprendere quale la strada da seguire per riavviare il percorso dello sviluppo.

Il «Concorso Vetrina 2009», pur nel solco della tradizione, ha inteso proporre elementi di novità. Le più belle vetrine, valutate da una giuria tecnica, hanno ricevuto premi in denaro: 750 euro il primo premio, 500 il secondo, 250 il terzo premio.