Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:38 - Lettori online 802
RAGUSA - 27/02/2010
Attualità - Ragusa: le camere di commercio dei distretti del cioccolato insieme per la valorizzazione del prodotto

Ragusa, Cuneo, Belluno per i "Cioccolati d´Italia"

Il progetto si propone di costruire «le strade del cioccolato ed ha già in cantiere «Cioccolatterie aperte», l’evento a carattere nazionale che si terrà il 2 maggio

Il cioccolato artigianale unisce Ragusa, Cuneo e Belluno. Le camere di commercio di queste tre provincie lanciano «Cioccolati d’Italia», il nuovo marchio che raccoglierà le migliori tradizioni artigianali del cioccolato, strettamente made in Italy.

Anche Torino, Perugia, Bologna, Ancona e Firenze attraverso le loro camere di commercio sono pronte ad aderire al al progetto che vuole valorizzare ma soprattutto veicolare il prodotto in Italia ed all’estero. Il progetto si propone dunque di costruire «le strade del cioccolato ed ha già in cantiere «Cioccolatterie aperte», l’evento a carattere nazionale che si terrà il 2 maggio in una sede ancora da stabilire. Per la provincia di Ragusa Modica è ad ogni buon titolo l’alfiere del cioccolato artigianale grazie alla collaborazione del consorzio di tutela del cioccolato artigianale, il cui presidente Tonino Spinello si dice entusiasta dell’iniziativa.

In sede di conferenza stampa tenuta all’Hotel Nazionale a Roma il presidente della Camera di commercio Pippo Tumino ha dato il benvenuto ai «cioccolati d’Italia» ed ha dato appuntamento insieme al sindaco Antonello Buscema a tutti i presidenti delle Camere di commercio interessate a Modica a Dicembre per l’edizione 2010 di Chocobarocco. A Roma successo anche per la degustazione guidata, coordinata da Monica Meschini, che ha visto protagonisti i maestri cioccolatieri Tonino Spinello, Mirco Della Vecchia di Belluno e Silvio Bessone di Cuneo che hanno saputo presentare ed interpretare le eccellenze dei vari territori.

La Fine Chocolate Organization, incaricata dalle Camere di Commercio , ha coordinato la pianificazione del progetto, promuoverà le iniziative in programma, continuando l’impegno per la valorizzazione del cioccolato artigianale di qualità e sosterrà il Consorzio di Tutela del Cioccolato Artigianale di Modica nella pratica in corso per l’attribuzione dell’indicazione geografica protetta, IGP.