Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 1075
RAGUSA - 24/02/2010
Attualità - Ragusa: l’inchiesta è ancora nella fase conoscitiva

Corfilac: la Procura apre un fascicolo. Indaga la Finanza

Non risulta ancora nessun nome nel registro degli indagati

Anche la Procura di Ragusa vuol vederci chiaro sulla gestione del Corfilac, il consorzio per la ricerca della filiera lattiero casearia. Un´inchiesta è stata aperta in queste ore. Le indagini sono condotte dalla Guardia di finanza. Le fiamme gialle, nel tardo pomeriggio di martedì, si sono recate nella sede del Corfilac sulla provinciale 25 per Marina di Ragusa al fine di acquisire la documentazione richiesta dal procuratore Carmelo Petralia. Al momento non ci sono indagati perchè l´inchiesta è ancora nella fase conoscitiva.

Il fascicolo della Procura è stato aperto a distanza di due settimane dalla delibera della Giunta regionale che ha disposto un´ispezione nei confronti del Corfilac. In seno al consorzio si sarebbe proceduto nel dicembre del 2008 alla stabilizzazione di 34 lavoratori in violazione delle norme vigenti in materia contabile e di vigilanza sugli enti. Il presidente della Regione Raffaele Lombardo aveva di recente precisato che se le cose non fossero cambiate presto, la Regione non avrebbe concesso neanche un centesimo.

Intanto, nei giorni scorsi si è insediata la commissione, presieduta dal professore emerito Patrizio Damigella, con il compito di proporre le modifiche di statuto del Corfilac, come auspicato dal rettore dell´università di Catania Antonino Recca. Alla guida del Corfilac, il 15 ottobre scorso, è stato confermato il professore Giuseppe Licitra. Tra le novità previste dal nuovo statuto anche l´impossibilità della nomina del presidente per più di due mandati consecutivi, con effetto retroattivo, nonché l´intesa tra i consorziati per la nomina del nuovo presidente.