Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:30 - Lettori online 713
RAGUSA - 22/01/2010
Attualità - Ragusa: al taglio del nastro dei cantieri ci sarà Lombardo

Area industriale di contrada Mugno, interventi migliorativi

Si tratta della rotatoria che immette nella zona Asi e della sistemazione del cavalcavia all’altezza della rotatoria con l’allargamento della carreggiata e la sistemazione degli accessi

Due interventi infrastrutturali per rendere più funzionale l’area industriale di contrada Mugno. Si tratta della rotatoria che immette nella zona Asi e della sistemazione del cavalcavia all’altezza della rotatoria con l’allargamento della carreggiata e la sistemazione degli accessi. Si tratta di interventi che secondo il presidente del consorzio industriale Gianfranco Motta muoveranno dieci milioni di euro tra investimenti e ricadute dirette.

Al taglio del nastro dei cantieri è annunciata la presenza del presidente della regione Raffaele Lombardo prorpio per sottolineare l’importanza che viene assegnata a queste due opere. La ricaduta più diretta sarà per il traffico in entrata ed uscita della città e per i residenti di contrada Bruscè e per quanti lavorano e frequentano il centro Asi.

Per Gianfranco Motta le due infrastrutture accresceranno il livello dei servizi nell´area industriale e consentiranno il contemporaneo miglioramento della dotazione infrastrutturale di tutta la città di Ragusa. Questi interventi accrescono le condizioni di sicurezza lungo la strada per Marina di Ragusa, rispondono alle esigenze attese da tempo degli abitanti di contrada Brucè e immettono nel circuito economico risorse pubbliche per dieci milioni di euro. Grazie alla rotatoria di contrada Mugno sarà possibile l´accesso diretto, per quanti provengono da Marina o dalla statale 514, verso lo stesso centro direzionale, lo stadio del Selvaggio e via Paestum.

Anche raggiungere la mensa interaziendale e gli uffici di Medicina del lavoro dal centro direzionale dell´Asi sarà più semplice grazie al nuovo cavalcavia, proprio all´altezza della rotatoria. Il cavalcavia antistante lo stadio sarà reso più funzionale, con l´allargamento delle carreggiate e la sistemazione degli accessi Sarà curato inoltre l’ arredo urbano per qualificare una zona ad alta espansione.