Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 833
RAGUSA - 19/01/2010
Attualità - Ragusa: mancano 11 mesi alla fine del mandato

Polemiche di Mpa attorno al Consorzio universitario ibleo

Battaglia e Gurrieri non ci stanno e rispediscono le accuse al mittente

Undici mesi alla fine del mandato e per il consorzio universitario di Ragusa è ancora polemica. Mpa vuole un posto al sole o lo scioglimento del cda, Nino Minardo non ne vuole sapere e chiede a tutti di andare a avanti fino alla conclusione del mandato, il Pd rivendica il buon lavoro fatto e non accetta le valutazioni di inefficienza di Riccardo Minardo date ai componenti del consiglio di amministrazioni.

«Capisco che Mpa sia in movimento e vuole avere spazio- dice Gianni Battaglia, vicepresidente del Cda- ma non è il caso che Riccardo Minardo accusi di fallimento quanti hanno operato per dare un futuro all’università a Ragusa e sicurezze alle famiglie ed agli studenti. Il Pd non lo accetta». A confermare il giudizio di Gianni Battaglia anche Sebastiano Gurrieri in sede di conferenza stampa convocata proprio per illustrare il percorso fatto in questi anni e soprattutto in questi ultimi mesi per evitare la chiusura dell’università a Ragusa. Cosa succederà ora al cda è difficile dire anche se Mpa insiste per un confronto aperto con il presidente Giovanni Mauro e vuole porre la questione sul piano politico perché come dice il leader Mpa « Questo Cda ha fallito ed è ora di cambiare».