Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 494
RAGUSA - 05/01/2010
Attualità - Ragusa: lo dicono i numeri forniti dall’Asp

Il vaccino ha fatto flop. Un enorme spreco di soldi

Nessuno lo richiede e la pandemia è risultata essere più un effetto mediatico che quel flagello mondiale annunciato

Quel vaccino ha fatto flop. Lo dicono i numeri forniti dall’Asp a proposito del vaccino contro l’influenza A/H1N1. A novembre sembrava che non dovessero bastare le dosi visto l’affollamento negli ambulatori e nei pronto soccorso; appena due mesi dopo la realtà dice che nei frigoriferi della azienda sono rimaste ben 14.406 dosi che non si sa come smaltire.

Nessuno lo richiede e la pandemia è risultata essere più un effetto mediatico che quel flagello mondiale annunciato. L’Asp ha detto di non inoltrare una ulteriore fornitura assegnata dal ministero della Salute di altre 26mila dosi alla luce dei risultati raggiunti; questi attestano che in provincia solo il 3,8 per cento della popolazione, poco più di 12mila persone, ha utilizzato il vaccino, tra quello influenzale e quello anti H1N1.

Ha funzionato meglio per la verità il vaccino antiinfluenzale visto che lo ha richiesto il 75 per cento della popolazione residente, perfettamente in linea con i dati degli ultimi anni. Nonostante il modesto ricorso al vaccino, la provincia di Ragusa emerge tuttavia come la seconda in Sicilia dopo Palermo per l’utilizzo del vaccino anti pandemia. In provincia si sono registrati solo due decessi, due uomini, uno di 41 anni ed un pensionato di 68 anni. Sono gli unici casi accertati riconducibili alla pandemia, anche se hanno influito altri fattori. Ora per la Asp si pone la domanda. Ed il vaccino dove lo metto ?