Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:30 - Lettori online 913
RAGUSA - 09/12/2009
Attualità - Ragusa: si tratta di piazza del Popolo, piazza Poste e del parcheggio del tribunale

Ragusa: parcheggi interrati, in arrivo centinaia di posti auto

Sono i luoghi topici di Ragusa che offriranno, tra il 2010 e il 2012

Piazza del Popolo, piazza Poste e il parcheggio del tribunale. Sono i luoghi topici di Ragusa che offriranno, tra il 2010 e il 2012, centinaia di parcheggi in più agli automobilisti, disperati a causa del cronico problema delle auto da lasciare in sosta senza la preoccupazione di vedersi appioppare una multa.

Saranno quindi presto fruibili a Ragusa il parcheggio interrato di piazza del Popolo e quello del tribunale, pronti rispettivamente tra sei mesi e tra un mese circa. A gennaio difatti ricominceranno i lavori di completamento della struttura interrata di piazza del Popolo, interrotti qualche settimana fa per la carenza di fondi, adesso arrivati dal Cipe per un totale di un milione 250mila euro. La giunta Dipasquale ha approvato lo schema di convenzione, da consegnare nella sede del provveditorato opere pubbliche di Palermo e propedeutico all’accreditamento materiale della somma.

Non è peregrino ipotizzare che, tempi burocratici permettendo, il parcheggio sotterraneo possa finalmente essere inaugurato dopo l’estate. Fra meno di 30 giorni sarà invece possibile parcheggiare nella nuova area adiacente il tribunale. Bisognerà invece attendere un paio d’anni per poter vedere completato il secondo parcheggio interrato del comune capoluogo, vale a dire quello di piazza Poste, capace di 350 posti auto. I lavori cominceranno nei primi giorni del 2010, a cura della società appaltatrice di Catania che ha attivato il project financing.

Ciò comporterà l’apertura del cantiere in pieno centro, con gli inevitabili disagi che, come ha assicurato il sindaco Nello Dipasquale, saranno ridotti al minimo per residenti e automobilisti. Piazza Poste sarà dunque completamente chiusa per consentire un più rapido svolgimento dei lavori.