Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:38 - Lettori online 958
RAGUSA - 06/12/2009
Attualità - Ragusa: evento promosso dalla Repubblica tunisina

Convegno Italia - Tunisia a Ragusa

Momento di incontro voluto dal Ministero degli Affari sociali e della Solidarietà e dei Tunisini all’estero

Si è rivelato di grande interesse il momento di incontro che il Ministero degli Affari sociali e della Solidarietà e dei Tunisini all’estero della Repubblica Tunisina, insieme all’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni e il Consolato di Tunisia a Palermo, con la collaborazione della Camera di Commercio di Ragusa, ha voluto tenere a Ragusa, nell’auditorium «Giambattista Cartia» dell’ente camerale.

Si sono dati appuntamento per ascoltare le qualificate comunicazioni sulle possibilità di investimento delle imprese italiane e tunisine nella Regione di Mahdia, in particolare, nell’agricoltura, nella pesca, nei servizi e nel turismo, non solo tanti tunisini che operano in Sicilia ed in particolare nella provincia di Ragusa e dove hanno anche dato vita a numerose imprese di qualità, ma anche delegazioni di tunisini provenienti da altre aree del Paese, come dalla Lombardia e dall’Emilia Romagna.

La qualificata delegazione tunisina era costituita da Ali Jouani, del Ministero degli Affari Sociali, da Frej Souissi, Direttore generale dell’Ufficio dei tunisini all’estero, da Moncef Jameleddine, dello stesso ufficio, dai rappresentanti dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni-Oim, Adel Ben Mrad, Fraouzi Rasas, Marc Petzodt, Carmela Godeau, da Raounddha Jaouani, del Ministero delle Sviluppo e della cooperazione internazionale, da Moufida Hdider, dell’Agenzia della Promozione industriale, da Abdelmoemen Toukabri, dell’Agenzia per la promozione degli investimenti agricoli, da Mnaouer Sghaier, dell’Unione Tunisina dell’agricoltura e della pesca, da Nabil Jaafer, della Banca dei finanziamenti alle piccole e medie imprese, da Haroun Ouni, dell’Ufficio Nazionale Tunisino del Turismo, da Wissem Missaoui, dell’ufficio dello sviluppo del centro-ovest, da Mohamed Abdessalem, del Governatorato della Regione di Mahdia. Erano anche presenti il console di Tunisia in Sicilia Ben Mansour Abderrahmen ed il vice console Walid Hajjem.

I lavori sono stati di estremo interesse per la comunità tunisina, ma anche alcuni imprenditori ragusani hanno avuto modo sia durante le visite aziendali che la Camera di Commercio ha organizzato in alcune aziende agricole fortemente innovative del settore della floricoltura e della orticoltura, sia durante i lavori di verificare la possibilità di future collaborazioni tra la nostra regione e la provincia di Ragusa in particolare e la Tunisia.

Da parte del sindaco di Ragusa Nello Dipasquale e del presidente della Camera di Commercio di Ragusa Giuseppe Tumino agli autorevoli ospiti è stata confermata, in apertura del convegno, la disponibilità a sempre più frequenti significative forme di collaborazione e di partenariato.

«Crediamo che nei prossimi mesi si delineerà in modo chiaro –sottolinea il presidente della Camera di Commercio Pippo Tumino- la strategia di collaborazione preferenziale tra questa nostra area e il nord dell’Africa, ed in questo senso saranno sempre più numerose e credo fruttuose le attività avviate da questa Camera di Commercio con la Tunisia in modo particolare, ma anche con il Marocco, l’Algeria, l’Egitto, e gli altri paesi frontalieri anche in vista dell’area di libero scambio».