Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:55 - Lettori online 1278
RAGUSA - 30/10/2009
Attualità - Ragusa: il rapporto «Caritas Migrantes»

In provincia ci sono 16mila 414 residenti stranieri

Dal dossier emerge che il 59,2 per cento degli immigrati sono di sesso maschile,con un tasso tra i più alti d’Italia. La comunità tunisina è quella più numerosa

Ci sono 16mila 414 residenti stranieri in provincia di Ragusa con la media di uno straniero ogni venti ragusani. A Ragusa inoltre sono occupati 14.432 lavoratori stranieri ed il dato è solo secondo a quello della provincia di Catania. L’agricoltura è il comparto che attrae di più con 8463 impiegati. Ragusa è quindi meta privilegiata degli stranieri che arrivano nel sud dell’Italia significando per molti la possibilità di trovare lavoro ed un buon ambiente in termini di accoglienza.

I dati sono contenuti nel rapporto «Caritas Migrantes» che è stato presentato in questi giorni e che fotografa la realtà delle provincie italiane rispetto al dato delle presenze degli immigrati. Dal dossier emerge che il 59,2 per cento degli immigrati sono di sesso maschile,con un tasso tra i più alti d’Italia. La comunità tunisina è quella più numerosa e tra questi ci sono anche proprietari di serre nella fascia trasformata. I flussi di denaro in uscita sono diminuiti sensibilmente negli ultimi anni e questo fa pensare dunque ad un fenomeno immigrazione che tende a stabilizzarsi nel territorio.

Significativi i dati relativi alla scuola. Ragusa si pone al quarto posto in Sicilia per valore assoluto. Rispetto ai 52397 studenti frequentanti gli istituti scolastici della provincia ,2246 sono stranieri con una percentuale del 4,28 per cento ed una presenza del 69 per cento di tunisini.