Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:53 - Lettori online 1137
RAGUSA - 01/09/2009
Attualità - Ragusa: dopo l’approvazione del progetto preliminare

Ragusa: sarà estesa la rete del metano

Il costo complessivo è di 3 milioni 238 mila 955 euro

Sarà estesa la rete del gas metano sul territorio comunale. E’ l’obiettivo del progetto preliminare approvato dalla Giunta municipale di Ragusa, su proposta del vice sindaco e assessore ai Lavori pubblici Giovanni Cosentini, che permetterà l’estensione del raggio d’azione della gestione della rete di distribuzione curata da Enel rete gas.

Il finanziamento dell’opera è atteso con il contributo Por Fesr 2007-2013, obiettivo 2.1.3 e sarà pari al 60% mentre a carico della concessionaria è prevista la parte rimanente, vale a dire il 40%. Il totale complessivo del progetto ammonta a 3 milioni 238 mila 955 euro. Grazie alla suddetta pianificazione, sarà possibile estendere il servizio nelle contrade Trecasuzze, Conservatore, Cimillà oltre che presso la zona artigianale di contrada Mugno.

«In quest’ultimo caso, in particolare – afferma Cosentini – ci eravamo confrontati già, nei mesi scorsi, con le associazioni di categoria esprimendo la nostra consapevolezza circa la necessità di fornire gli allacci del metano senza per questo gravare sui costi sostenuti, per il riscaldamento, dalle piccole e medie imprese insediate. Ora siamo arrivati al dunque e riteniamo che la pianificazione concertata con Enel rete gas ci consentirà di sfruttare in modo fruttuoso i fondi comunitari. Il servizio, inoltre, andrà a servire anche alcune contrade popolose della nostra città i cui residenti, da tempo, chiedevano che il servizio riguardante il metano potesse essere allacciato anche presso le loro abitazioni».