Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:53 - Lettori online 1240
RAGUSA - 10/07/2009
Attualità - Ragusa: 40 cantieri aperti e lavoro per oltre 40 mila persone

Slitta l´apertura dell´autostrada Catania-Siracusa

Si dovrà attendere attendere almeno un’altra settimana

Gli automobilisti siciliani dovranno attendere almeno una settimana perché il tratto dell’autostrada Catania-Siracusa sia aperta alla circolazione. I vertici dell’Anas hanno infatti annunciato che il collaudo dei dodici chilometri che vanno da Passo Martino allo svincolo di Lentini sarà effettuato venerdì 17.

Dal giorno dopo dovrebbero cadere le barriere ed il traffico avviato sull’autostrada chiudendo definitivamente il ponte Primosole. L’Anas comunque ha precisato che se ci dovessero ancora prescrizioni da osservare in seguito al sopralluogo di venerdì prossimo l’autostrada sarà aperta in modo definitivo il 23 luglio.

Per gli automobilisti di tre provincie ci sono dunque ancora da affrontare lunghe code sotto il gran caldo soprattutto nel fine settimana. Le previsioni che parlavano di mercoledì 15 per la riapertura del tratto e di lunedì 20 sono dunque saltate ma le notizie scaturite dal vertice romano, seppur non auspicate, sono ormai definitive.

Intanto si prospettano quaranta cantieri aperti e lavoro per oltre 40 mila persone: è in sintesi il quadro del piano della viabilità per la Sicilia dell´Anas, presentato oggi a Palazzo D´Orleans alla presenza del governatore Raffaele Lombardo e dell´assessore regionale ai lavori pubblici Nino Beninati. Un progetto realizzato grazie a fondi europei, regionali e a investimenti dell´Azienda Autostrade, - in tutto 2 miliardi e 600 milioni di euro - che renderà la Sicilia la prima area in Europa per opere pubbliche in realizzazione.

"Sono stati rispettati - ha spiegato Lombardo - gli impegni assunti con l´Ue e appaltati tutti i lavori previsti". Tra le opere principali: la trasformazione in autostrada della Catania-Ragusa (ora supestrada); la realizzazione della Licodia-Libertinia, che collegherà la Catania-Ragusa alla Catania - Palermo; il potenziamento della Agrigento-Palermo e l´ammodernamento e la sistemazione della Nord-Sud che collega Santo Stefano di Camastra a Gela.

Lombardo ha poi anticipato altre tre opere in progettazione: la seconda tangenziale a Catania, la seconda circonvallazione a Palermo e la realizzazione di una circonnvallazione a Gela. Sempre in fase di progettazione le opere viarie che verranno realizzate in concomitanza con il Ponte sullo Stretto.

Sarà pubblicato lunedì sulla Gazzetta Ufficiale un bando di gara per l´appalto di esecuzione per lavori di ricostruzione del corpo franato sulla strada statale 113 ´Settentrionale Sicula´, dal km 87,4, in località Capo Schino. L´importo totale dei lavori è di 1,5 milioni di euro. Il termine previsto per l´ultimazione dell´appalto è fissato in 300 giorni.