Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:04 - Lettori online 825
RAGUSA - 07/07/2009
Attualità - Ragusa: dopo il sopralluogo del vice sindaco Giovanni Cosentini

Sperimentazione della rotatoria di via Psaumida a Ragusa

Saranno valutate le ripercussioni positive sul traffico veicolare Foto Corrierediragusa.it

E´ stata avviata la sperimentazione sulla rotatoria installata all’incrocio tra via Psaumida e via Magna Grecia, nei pressi della Scuola regionale di sport della Sicilia. E’ stato l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Ragusa, il vicesindaco Giovanni Cosentini, a sincerarsi da vicino, nel corso di un sopralluogo (nella foto), della bontà dell’intervento predisposto con l’installazione di jersey, precisando che eventuali correzioni potranno essere adottate in corso d’opera.

Assieme ai tecnici di settore e al comandante della Polizia municipale, Rosario Spata, Cosentini ha valutato in modo positivo il nuovo intervento che servirà ad eliminare l’eventuale pericolosità di uno degli incroci più trafficati della periferia, sulla scorta di quanto già sta accadendo in altre parti della città.

«La rotatoria che abbiamo realizzato in via sperimentale – ha sottolineato il vicesindaco – ha una valenza consistente per due ordini di motivi. Il primo è legato all’agevolazione della circolazione veicolare che, pure in questa zona di Ragusa, è diventata consistente e quindi eliminare qualsiasi fonte di pericolo è un problema che, nel contesto di un ragionamento più complessivo, questa Amministrazione si è posto e che ha cercato di risolvere con la creazione di numerose rotatorie.

Il secondo aspetto ha a che vedere con la collocazione della statua de «L’atleta» di Nunzio Dipasquale che, dopo essere stata spostata da via Natalelli e depositata alla Scuola dello sport, attendeva da tempo la sua destinazione ultima. E’ già pronto un progetto definitivo per la creazione di un basamento che servirà da appoggio per la statua. Nella prima fase, subito dopo la sperimentazione, concretizzeremo la rotatoria e, non appena individueremo le risorse necessarie, faremo in modo che il suddetto progetto, con l’innesto della statua al centro dell’infrastruttura viaria, possa trovare adeguata sistemazione».