Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 1168
RAGUSA - 30/06/2009
Attualità - Anche a Ragusa una sobria cerimonia. Lusinghieri i risultati dell’ultimo anno

Guardia di finanza: celebrato il 235° anniversario dalla fondazione

Impegno a 360 gradi: dalla lotta alla criminalità organizzata ed informatica, al contrasto del traffico delle sostanze stupefacenti, all’attività di polizia finanziaria aerea e marittima e, non ultima, alla tutela ambientale Foto Corrierediragusa.it

La Guardia di finanza ha celebrato, come da tradizione nell’ultima decade del mese di giugno, l’annuale della Fondazione del Corpo. Quest’anno il 235° anniversario è stato celebrato con una sobria cerimonia in caserma a Ragusa alla quale hanno partecipato i militari dipendenti (nella foto).

Il Corpo della Guardia di Finanza è Forza di polizia ad ordinamento militare con competenza generale in materia economica e finanziaria a tutela del bilancio pubblico, delle Regioni, degli Enti Locali e dell’Unione Europea.

Anche l´anno 2009 ha visto le Fiamme Gialle principalmente schierate nella lotta all´evasione fiscale.

Numerosi sono stati, inoltre, gli altri fronti in cui il Corpo è stato particolarmente impegnato, dalla lotta alla criminalità organizzata ed informatica, al contrasto del traffico delle sostanze stupefacenti, all’attività di polizia finanziaria aerea e marittima e, non ultima, alla tutela ambientale.

Nella lotta all’evasione fiscale, incisiva è stata l’attività svolta, incentrata sia nei confronti di soggetti «noti» sia, e soprattutto, nei confronti di soggetti «sommersi», ovvero sconosciuti al fisco.

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ragusa ha competenza nel territorio della provincia iblea, con le sue numerose articolazioni, tutte al comando di Ufficiali - il Nucleo Provinciale di Polizia Tributaria, la Compagnia di Ragusa e le Tenenze di Modica , Pozzallo e Vittoria.

1. ATTIVITÀ DI POLIZIA TRIBUTARIA

L’attività di ricerca, svolta attraverso iter investigativi già individuati e sperimentati nel tempo, ha permesso di individuare nei primi 6 mesi di quest’anno, 7 evasori (soggetti economici sconosciuti al fisco) e di denunciare all’Autorità Giudiziaria (in violazione al Decreto Legislativo n. 74/2000 - dichiarazione fraudolenta, operazioni inesistenti e occultamento o distruzioni di documenti contabili) 8 violazioni per evasioni fiscali di particolare rilevanza.

La lotta al lavoro sommerso ha portato alla scoperta di oltre 21 lavoratori in nero e/o irregolari.

Significativi sono stati i risultati conseguiti nella lotta all’evasione fiscale, con l´esecuzione di oltre 260 interventi, distinti in verifiche sostanziali e controlli, a seconda delle caratteristiche delle ispezioni, dirette nei confronti di professionisti ed imprese, ed atte a verificare il rispetto della normativa fiscale nazionale e della Comunità Europea.

L’intensa attività del Corpo ha permesso di rilevare, nel campo dell’imposizione diretta, complessivamente, ricavi non dichiarati per oltre 11 milioni di Euro, costi non deducibili per oltre 16 milioni di Euro ed individuare ritenute operate e non versate (soldi, cioè, trattenuti sulla retribuzione del lavoratore e non versati allo Stato) per oltre 25 mila Euro.

Nel campo dell´imposizione Indiretta, sono state rilevate violazioni per oltre 6 milioni di Euro di IVA tra dovuta, relativa e non versata.

Circa 3.000 sono stati i controlli strumentali, quei controlli - cioè - effettuati nei confronti di coloro che hanno l’obbligo del rilascio degli scontrini e delle ricevute fiscali, constatando circa 800 casi di mancata emissione (oltre il 30% dei casi).

Su strada sono stati eseguiti circa 1.000 controlli, su ogni tipo di veicolo commerciale utilizzato per il trasporto delle merci.

Il tuo browser potrebbe non supportare la visualizzazione di questa immagine.

2. ATTIVITÀ DI POLIZIA GIUDIZIARIA

L’attività della Guardia di Finanza di Ragusa rivolta al comparto extratributario ha visto l’espletamento di molteplici - e belle - indagini di Polizia Giudiziaria, che hanno riguardato i settori di servizio più diversi.

In tal senso, nel 2009, sono stati conseguiti significativi risultati, con particolare riguardo ai seguenti comparti operativi.

* Stupefacenti: 103 interventi effettuati, 17 persone arrestate e 7 denunciate a piede libero per detenzione e spaccio; 101 assuntori segnalati al Prefetto; sequestrati gr. 696 di hashish e marijuana, oltre 27 grammi tra cocaina ed eroina, e otre 8.000 tra piante e semi di canapa indiana.
* Codice Penale e Leggi di P.S.: arrestate 15 persone e denunziati a piede libero 117 soggetti, nel corso di diversi interventi di p.g.;
* Accise e oli minerali: 7 interventi effettuati, nel corso dei quali sono stati verbalizzati 7 soggetti, dei quali 4 denunziati a piede libero; sequestrati Kg. 1.800 di oli minerali (agevolati e non).
* Tutela ambientale: 4 gli interventi effettuati; sequestrati Kg. 3.500 di rifiuti industriali ed oltre 2 discariche realizzate in aree private; denunciati 2 responsabili all’A.G..
* Codice della Strada. Elevati 400 verbali. Ad oggi sono stati incassati circa 10 mila Euro.
* Tutela Marchi e Pirateria. Eseguiti 11 interventi; sequestrati circa 400 capi di abbigliamento, occhiali, cinture, articoli di pelletteria, tutti recanti i marchi - ovviamente falsi - delle più note case di moda.
* Pirateria Fonografica Audiovisiva ed Informatica: 11 gli interventi, con il sequestro di oltre 2.400 compact-disk e supporti magnetici, denunciati 6 responsabili all’A.G..

3. ATTIVITÀ DI POLIZIA DI PREVENZIONE "117"

Il servizio di pubblica utilità «117», continua a prestare alla cittadinanza un contatto ed una comunicazione immediata ed a fornire uno strumento valido ai fini del controllo e della tutela del territorio e del cittadino stesso.

Nell’anno corrente, solo per lo specifico comparto, sono state impiegate oltre 850 pattuglie, con un utilizzo di 1.900 giornate/uomo.

4. RICOMPENZE DI CARATTERE MORALE CONCESSE

Nel corso del corrente anno, ai militari che si sono distinti per operazioni di servizio, sono stati concessi:

o 4 Encomi solenni:

. Ten.Col. Giovanni MONTEROSSO;

. Ten. Francesca MINCIOTTI;

. Mar.A. Giuseppe TURI;

. Mar.A. Enrico GIANNONE.

o 28 Encomi semplici;

. Ten.Col. Giovanni MONTEROSSO (2);

. Ten.Col. Roberto DIEGHI (2);

. Cap. Antonio SQUILLACIOTI;

. Cap. Giuseppe SIMONETTI (2);

. Ten. Luca BARBARA;

. Lgt. Marino BALDASSARE;

. Lgt. Maurizio ANTOCI;

. Mar.A. Carmelo CUTRUFO;

. Mar.A. Romolo SIMONE;

. Mar.A. Giovanni GIAQUINTA (2);

. Mar.A. Vincenzo RICCOBENE;

. Mar.C. Davide RUSSOTTO;

. Mar.C. Giuseppe MAUCIERI;

. Mar.C. Salvatore BATTAGLIA;

. Mar.C. Giuseppe CANNATA;

. App.S. Gaetano RAMETTA;

. App.S. Sebastiano VINCI;

. App.S. Maurizio MALIGNAGGI;

. App.S. Salvatore SCALIA;

. App.S. Clemente PRUDENTI;

. App.S. Maurizio ROCCASALVA;

. App. Vito TACCOGNA;

. Fin.S. Mario LA NEVE;

. Fin.S. Massimo NIGRO.

o 10 Elogi:

. Ten.Col. Roberto DIEGHI;

. Cap. Giuseppe SIMONETTI;

. Lgt. Salvatore LA ROSA;

. Lgt. Antonio CUSCUSA;

. Lgt. Vincenzo RIGGIO;

. Mar.A. Maurizio ALLÙ

. Mar.C. Davide RUSSOTTO;

. Brig.C. Emanuele CERRUTO;

. Brig.C. Bartolomeo FICILI;

. Brig.C. Antonino SCARSO.