Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 459
RAGUSA - 27/06/2009
Attualità - Ragusa: la civica assise lo ha approvato con i voti di maggioranza

Consiglio Ragusa: ok al piano triennale opere pubbliche

Il consigliere di Mpa Salvatore Giaquinta ha puntato l’attenzione sugli incarichi esterni

Il consiglio comunale ha approvato, nel corso dell’ultima seduta, il piano triennale delle opere pubbliche 2009-2011 con il voto dei consiglieri di maggioranza e quello contrario dell´opposizione. Lunedì il civico consesso delibererà sugli atti di indirizzo scaturiti dal confronto sull’elencazione di opere, alcune particolarmente rilevanti, che trasformerebbero il volto della città, ma che potranno trovare concreta attuazione solo se l´amministrazione sarà riuscita ad attingere al Por e ai fondi Fas.

Il consigliere di Mpa Salvatore Giaquinta ha puntato l’attenzione sugli incarichi esterni e sui conferimenti, ormai centellinati, ai professionisti locali. Non una scelta dell´amministrazione, ma una conseguenza della legge europea che impone l´evidenza pubblica anche per incarichi di valore sostanzialmente modesto.

Per Giaquinta, però, l´esecutivo ha il dovere di valorizzare le risorse professionali di casa nostra che, peraltro, ben conoscono territorio e tradizioni. L´esponente autonomista, al riguardo, pensa all´opportunità di corredare i bandi con clausole di premialità per le associazioni di professionisti e per i giovani professionisti che non sarebbero vietate dalla normativa. Altro escamotage sarebbe quello dei gruppi di progettazione mista tra tecnici interni ed esterni, tramite contratti a termine, di progetto o di collaborazione. In entrambi i casi, l´ente realizzerebbe comunque un risparmio e garantirebbe lavoro e la conseguente elevazione professionale dei tecnici iblei. L´ipotesi di Giaquinta sarà formalizzata in un atto d´indirizzo.

Lo stesso esponente del Mpa, altresì, ha indotto il vice sindaco e assessore ai Lavori pubblici, Giovanni Cosentini, a ritirare la proposta di ampliamento dei cimiteri cittadini attraverso un progetto di finanza: quello dei preliminari d´adesione alle nuove assegnazioni di tombe e loculi che impegnino i cittadini a versare subito una percentuale della concessione ed il saldo all´assegnazione definitiva.