Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 787
RAGUSA - 25/06/2009
Attualità - Ragusa: sgradite novità con il nuovo piano sanitario dell’assessore Massimo Russo

Ragusa: lo "scippo" dei posti letto scatena le proteste

Il decreto assessoriale emanato il 15 di questo mese porta in provincia il taglio di 107 posti letto. 53 sono ordinari e 54 di day hospital

Quando la teoria non coincide con la pratica. Il nuovo piano sanitario dell’assessore Massimo Russo porta delle novità inaspettate in provincia anche perché non contenute nel progetto originario. Il decreto assessoriale emanato il 15 di questo mese porta in provincia il taglio di 107 posti letto; 53 sono ordinari e 54 di day hospital.

Un decremento che fa a pugni con altri dati relativi a provincie come Catania, dove sono stati recuperati 27 posti letto o tagli più lievi come a Messina. E nei tagli c’è anche il servizio 118 di Ibla dove da questa settimana l’autoambulanza non sarà disponibile nell’arco delle 24 ore ma solo dalle 8 alle 20 visto che il personale dei turni notturni dovrà ruotare nelle varie sedi della provincia.

Orazio Ragusa ha fatto sentire la sua voce e non ci sta anche perché l’Ausl 7 di Ragusa è tra le più virtuose dell’isola. Salvatore Rando, Rsu, chiama operatori sanitari, politici ed amministratori alla mobilitazione contro i tagli dell’assessore Russo e parla di chiari favoritismi a favore della realtà catanese, terra di origine del presidente della Regione Raffaele Lombardo.