Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 1182
RAGUSA - 19/06/2009
Attualità - Ragusa: dopo l’approvazione dei Peep da parte della Regione

Ragusa: 2 milioni di mq per costruire 800 alloggi popolari

Soddisfatto il sindaco Nello Dipasquale, che era stato additato dall’opposizione come il responsabile della cementificazione selvaggia

Due milioni di metri quadrati da destinare alla costruzione di circa 800 alloggi popolari. E’ quanto si concretizzerà a breve a Ragusa dopo l’approvazione, da parte del Cru (Commissione Regionale Urbanistica) del Piano di Edilizia Economica e Popolare (Peep) già licenziato tempo fa dal consiglio comunale.

I contestati Peep sono quindi stati approvati dalla Regione. Una circostanza che ha soddisfatto in pieno il sindaco Nello Dipasquale, che aveva ricevuto gli strali dell’opposizione per quella che era stata definita una «cementificazione selvaggia, senza regole».

Il Cru ha al contempo formulato quattro osservazioni al piano stesso. Le osservazioni riguardano precisamente l´inclusione di un terreno di 10mila metri quadratu a Marina di Ragusa in Contrada Gaddimeli; l´inclusione di un terreno di 27mila metri quadrati in contrada Cisternazzi; l´ inclusione di un terreno di 70mila metri quadrati in contrada Nave a Marina di Ragusa e l’esclusione dall´area Pep riguardante un piccolo terreno di 784 metri quadrati in Contrada Selvaggio. Il Cru inoltre, nel parere espresso, ha prescritto l´esclusione di un´area in Contrada Patro-Annunziata ricadente all´interno della nuova carta dei vincoli forestali.