Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:55 - Lettori online 1411
RAGUSA - 25/03/2009
Attualità - Ragusa: il consigliere comunale si dice comunque soddisfatto

Piano particolareggiato, per Angelica serve il confronto

"E’necessario ascoltare la voce delle giovani coppie che intendono rimanere in centro e quella degli imprenditori ibleii che intendono rafforzare il quartiere con una forte identità commerciale"

«Sul Piano particolareggiato dei centri storici è necessario ascoltare la voce delle giovani coppie che intendono rimanere in centro e quella degli imprenditori ibleii che intendono rafforzare il quartiere con una forte identità commerciale».

Il consigliere comunale Filippo Angelica (Ragusa Popolare) si dichiara soddisfatto dell’iter del Piano particolareggiato che, dopo aver ricevuto l’approvazione delle commissione Centri storici, approderà in consiglio comunale. Ma pone l’accento sull’importanza, in materia, di un confronto più ampio, che vada ben oltre i percorsi istituzionali. «Come rappresentante di ‘Ragusa Popolare’, movimento federato all’Udc, ho chiesto al segretario cittadino del partito di farsi promotore di un convegno per sentire i pareri dei cittadini in merito a questo Piano. Spero che le rassicurazioni verbali ricevute si tramutino in fatti».

Se da un lato «le valutazioni che spetteranno al consiglio comunale dovranno essere di carattere politico», osserva Filippo Angelica, dall’altro occorre un’apertura al dialogo «con le forze sociali ed economiche della città, e in particolare con le giovani coppie che non vogliono abbandonare il centro storico e con tutti coloro che intendono investire in questa parte della città dalle enormi potenzialità».