Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 826
RAGUSA - 06/03/2009
Attualità - Ragusa: un momento storico per il comune capoluogo

Ragusa: approvato il piano particolareggiato

Dipasquale: "Questo è un piano approvabile e chi non vorrà farlo se ne assumerà politicamente la responsabilità di fronte alla città intera» Soddisfazione espressa anche da Mpa

L´approvazione del Piano particolareggiato del centro storico costituisce un traguardo decisivo per il futuro di Ragusa. Esprimendo all´unanimità parere favorevole, con l´astensione di un componente, la Commissione Centri storici ha approvato l´importante strumento urbanistico.

«E´ questa – dichiara il sindaco Nello Dipasquale, anche in qualità di Presidente della Commissione Centri Storici – la più bella risposta che potesse essere data a tutti coloro che hanno messo in giro, in maniera strumentale, voci infondate sul fatto che il sottoscritto non volesse far conoscere il Piano Particolareggiato. Dopo il parere al Piano espresso dalla Soprintendenza ai Beni Culturali, dal Genio Civile, dall´Azienda Ospedaliera, è adesso arrivato anche quello della Commissione Centri Storici».

«Questo – continua il primo cittadino – era l´ultimo passaggio importante da compiere e quindi adesso il Piano Particolareggiato può passare al vaglio del Consiglio Comunale cui spetta il compito di esaminarlo e, se lo riterrà opportuno, di migliorarlo». «Questo è un piano approvabile e chi non vorrà farlo - conclude Dipasquale - se ne assumerà politicamente la responsabilità di fronte alla città intera».

Soddisfazione viene espressa anche dal commissario cittadino di Mpa Gianni Distefano. "Si è conclusa - dice Distefano - una fase importante del complesso iter del piano particolareggiato che, adesso, è corredato di tutti i pareri tecnici previsti dalla legge, può essere oggetto della valutazione politica per poi approdare in consiglio comunale.

Riteniamo doveroso - conclude Distefano - esprimere il compiacimento del Movimento per l’Autonomia ragusano per questo memorabile evento indice di efficienza della macchina amministrativa comunale ben guidata da una coalizione compatta e determinata nel raggiungere gli obiettivi programmati e migliorare la qualità della vita dei Ragusani.