Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:30 - Lettori online 645
RAGUSA - 25/02/2009
Attualità - Ragusa: la nomina dei 5 componenti del comitato

Ragusa: il mercato degli agricoltori muove i primi passi

Questi i 5 membri: Giovanni Magro, Lorenzo Cusimano, Paolo Sudano, Ignazio Nicastro e Gianni Campo Foto Corrierediragusa.it

Il progetto del mercato degli agricoltori, nato su iniziativa dell’amministrazione Dipasquale per eliminare i passaggi intermedi tra i piccoli produttori agricoli e i consumatori, muove i suoi primi passi. Nella sala Giunta del Comune di Ragusa si è tenuta la prima riunione per la nomina dei 5 componenti del comitato del mercato, che dovrà redigere il regolamento e occuparsi dell’organizzazione.

Questi i 5 membri: Giovanni Magro, della Cia di Ragusa; Lorenzo Cusimano, direttore della Coldiretti provinciale; Paolo Sudano, dirigente della Soat di Ragusa; Ignazio Nicastro, vice presidente dell’Unione agricoltori della provincia; Gianni Campo, presidente della cooperativa «Progetto Natura» di Ragusa.

Nel corso della riunione – convocata dall’assessore allo Sviluppo economico, Giovanni Cosentini, e dal collaboratore del sindaco in materia di agricoltura, il consigliere Franco Celestre – è stato stabilito un primo calendario di incontri. Il comitato tornerà infatti a riunirsi il 6 marzo, alle 11, sempre nella sala Giunta.

«Il progetto prenderà il via subito dopo l’estate – ha detto il consigliere Celestre –. Il punto di vendita diretta ospiterà 20 gazebo e una grande vetrina riservata alla degustazione dei prodotti enograstronomici locali. Il mercato dei contadini sarà riservato alle piccole imprese del settore, le più colpite dalla crisi che ha messo in difficoltà il comparto. Ma è anche un’opportunità per i consumatori, che potranno acquistare prodotti agricoli a prezzi decisamente vantaggiosi».