Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:38 - Lettori online 1002
RAGUSA - 23/02/2009
Attualità - Ragusa: dopo una lunga attesa, la struttura sportiva torna fruibile

Ragusa: il campo "ex Enal" torna alle società sportive

Per le squadre del capoluogo finisce il periodo delle trasferte obbligate Foto Corrierediragusa.it

Il campo comunale di calcio «Giovanni Biazzo» in via Archimede, conosciuto anche come campo ex Enal, torna alle società sportive. Dopo i lavori di rifacimento del terreno con erba sintetica, ieri pomeriggio alle 16 si è tenuta la cerimonia di consegna della struttura sportiva.

«È stata una lunga attesa, ma adesso il campo è tutto vostro», ha detto il sindaco di Ragusa, Nello Dipasquale, ai giovani e giovanissimi calciatori che hanno preso parte alla cerimonia. «Dopo la sostituzione del terreno di gioco, da terra battuta ad erba sintetica, Ragusa torna ad essere all’avanguardia nell’impiantistica sportiva. Le prossime tappe saranno l’apertura del campo di via Napoleone Colajanni e la realizzazione di una pista di pattinaggio».

«Il campo è utilizzabile sin da ora per gli allenamenti – ha detto l’assessore all’Edilizia sportiva, Francesco Barone –, a breve potranno prendere il via anche le partite ufficiali. Per le squadre del capoluogo finisce il periodo delle trasferte obbligate e inizia quello delle partite su un campo di grande livello».

La prima «partita» è stata disputata subito dopo la cerimonia di consegna, quando i ragazzi delle società sportive hanno voluto testare la qualità del nuovo campo di calcio… e l’abilità di portiere del sindaco di Ragusa.