Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 896
RAGUSA - 23/02/2009
Attualità - Ragusa: «La vera riforma della Sanità in Sicilia»

Ragusa: la sanità siciliana secondo Leontini

Al dibattito hanno preso parte assessori regionali, deputati del Pdl e rappresentanti istituzionali
Foto CorrierediRagusa.it

«Il futuro della Sanità siciliana è il modello Leontini (nella foto). Su questa riforma abbiamo portato avanti una battaglia lunga, ma non parlerei di frattura all’interno della maggioranza. Anche il modello dell’assessore Russo è motivato dalle migliori intenzioni, si tratta però di un modello che resta ancorato al passato, che cerca di eliminare gli sprechi tagliando qua e là i dirigenti, mentre quello di Leontini punta a innovare realmente il sistema sanitario dell’isola.».

Sullo sfondo c’è l’incontro-dibattito «La vera riforma della Sanità in Sicilia», promosso dal capogruppo del Pdl all’Ars Innocenzo Leontini e tenutosi sabato mattina al teatro dei salesiani di Ragusa. L’intervento è quello di Raimondo Torregrossa, componente della commissione Sanità all’Ars, che ha riassunto le singoli posizioni dei deputati che sposano il modello «Leontini»: sì all’apertura al dialogo e al confronto fino all’ultimo passaggio in Parlamento, ma sulla separazione tra Aziende sanitarie e aziende ospedaliere non si discute

Al dibattito hanno preso parte assessori regionali, deputati del Pdl e rappresentanti istituzionali. «Il disegno di legge presentato da Leontini ha il pieno sostegno degli enti locali – ha detto Giovanni Cosentini, vice sindaco di Ragusa –. Al capogruppo del Pdl chiediamo quindi di andare avanti su questa strada, l’unica possibile se vogliamo trasformare la Sanità da fonte di sprechi a sevizio efficiente per i cittadini».