Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1137
RAGUSA - 07/02/2009
Attualità - Ragusa - Convegno sulla figura dell’animatore

Ragusa: riabilitazione socio educativa

Attività di recupero gratuite rivolte ai bambini
e agli adulti affetti da disturbi della personalità
Foto Corrierediragusa.it

«La riabilitazione socio-educativa nei casi di patologia psichiatrica ha fatto passi da gigante in tutta la provincia. Il merito di questo successo va anche alla figura dell’animatore che opera nelle strutture sanitarie del territorio in ambito psichiatrico, e che ha permesso di inserire nella società e nel mondo del lavoro persone destinate altrimenti ad esserne tagliate fuori definitivamente».

Il convegno sulla figura di animatore per la riabilitazione socio-educativa, organizzato dall’assessorato provinciale alle Politiche sociali diretto da Raffaele Monte e tenutosi presso la sede Avis di Ragusa, ha dato all’assessore l’opportunità di fare il punto su un ruolo professionale «oggi tutt’altro che secondario, con potenzialità ancora da sviluppare nell’ambito delle varie realtà sociali, non solo quindi nelle strutture sanitarie».

«Fino a pochi anni fa – spiega Antonella Garofalo, coordinatore dell’equipe di animatori del Dipartimento di salute mentale dell’Ausl 7 – il servizio era svolto solo da 3 animatori attivi nel centro diurno Ausl 7 di Modica, adesso ci sono ben 12 animatori attivi in molte zone del territorio, da Ragusa a Vittoria, da Modica a Scicli. Le nostre attività di recupero – continua Antonella Garofalo – sono del tutto gratuite e sono rivolte ai bambini e agli adulti affetti da disturbi della personalità. Soggetti che, grazie all’impegno di questa figura professionale, oggi riescono ad integrarsi non solo nella società ma anche in diverse realtà lavorative».

Per informazioni sul servizio contattare l’Ausl 7 di Ragusa (www.ausl7.rg.it).