Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 869
RAGUSA - 03/02/2009
Attualità - Ragusa - Disagi previsti nella giornata di domani

Ragusa: treni soppressi, scioperi

Le segreterie regionali di alcuni sindacati di settore hanno indetto uno sciopero del personale di macchina e di bordo Foto Corrierediragusa.it

Sono stati soppressi i treni Modica-Caltanissetta, Caltanissetta- Modica e Siracusa-Gela. Sono state, invece, sostituite con autobus le corse ferroviarie Gela-Vittoria e Licata-Gela. "Non è stato ancora sottoscritto - spiegano dalla direzione regionale di Trenitalia in una nota - il contratto di servizio che fissa la quantità e le caratteristiche dei servizi ferroviari che Trenitalia fornirà alla Regione e i relativi corrispettivi. In attesa di conoscere l´entità effettiva di questi ultimi, la direzione trasporto Sicilia di Trenitalia si è vista costretta ad adeguare l´offerta all´attuale livello di contribuzione. Questo comporta una riduzione del 2,5 % di corse senza incidere minimamente sul fabbisogno del personale".

Ovvia la presa di posizione di parte sindacale. Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uilt denunciano "la latitanza delle istituzioni regionali sulla questione della mobilità su rotaie che si manifesta nella incertezza ad oggi dei fondi da assegnare, circa 120 milioni di euro, alla società Trenitalia per i treni regionali". Un altro duro colpo per i trasporti siciliani e soprattutto di questa parte dell´Isola, con la grave penalizzazione della Provincia di Ragusa che ancora una volta si vede ridimensionare nei trasporti su linea ferrata.

Il Gruppo Ferrovie dello Stato informa in una nota che le segreterie regionali di alcuni sindacati di settore hanno indetto uno sciopero del personale di macchina e di bordo della Divisione Passeggeri Regionale di Trenitalia dalle 9 alle 17 di domani. Nel corso della protesta saranno possibili cancellazioni e variazioni al programma di circolazione dei treni regionali. I treni a lunga percorrenza non sono interessati dallo sciopero. Le Ferrovie dello Stato invitano pertanto la clientela, prima di mettersi in viaggio, ad informarsi nelle biglietterie e presso gli uffici di assistenza clienti delle stazioni.