Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 588
RAGUSA - 26/12/2008
Attualità - Ragusa - Come da copione la festività appena trascorsa

Natale austero tra cenone, santa messa e passeggiate

Rispetto agli anni scorsi, la crisi si è fatta sentire. Nessuno
ha comunque rinunciato a pasti luculliani in famiglia e ai regali
Foto CorrierediRagusa.it

Nella provincia iblea è stato un Natale all’insegna della religiosità e della famiglia. Affollatissime le chiese nella notte di Natale con cerimonie religiose cui hanno partecipato intere famiglie subito dopo aver scartato i regali e consumato il cenone.

A Modica, nelle chiese di S. Pietro, S. Maria, S. Cuore come e S. Luca i parroci hanno intonato canti di gioia insieme ai fedeli per festeggiare la nascita del Cristo. Anche nella giornata di Natale le chiese hanno registrato una presenza numerosa e sentita sia in orario antimeridiano che nel pomeriggio.

Il pomeriggio e la prima serata sono state dedicate al consueto rito della passeggiata ed alla visita ad alcune delle mostre aperte tra cui quella del presepe a palazzo Grimaldi. Come già annunciato poche luminarie e poche attrazioni nel natale modicano.

Il sindaco si è sentito in dovere di ringraziare quanti hanno contribuito autonomamente ad addobbare la città ed i negozi sollevando il comune da un onere che non avrebbe potuto sostenere. Per i giovani la serata pre natalizia e del giorno di Natale è stata l’occasione per incontrarsi e per partecipare alle feste pubbliche e private organizzate in varie location.

Affollate quelle presso alcuni locali della costa dove si è ballato fino all´alba. Tra gli appuntamenti del giorno di S. Stefano il concerto del Coro Montevederdi che si tiene nella chiesa di S. Pietro alle 20. Il coro , diretto dal maestro Baglieri, eseguirà musiche classiche nel segno della migliore tradizione natalizia.

Il dopo Natale annuncia già le prime partenze in coincidenza con il fine anno. Chi ha scelto di partire lo farà tra lunedì e martedì per festeggiare il nuovo anno già nel posto prescelto per le vacanze. Le agenzie di viaggio fanno rilevare movimenti in lieve diminuzione rispetto allo scorso anno. Per il fine 2008 sono state scelte località per lo più italiane e solo per pochi giorni per contenere i costi del soggiorno. Tra le mete estere la Spagna, meta giovane ed economica, è in testa alle preferenze grazie anche ai collegamenti diretti dall’aeroporto di Catania.

Natale più movimentato e "colorato" a Ragusa, dove non sono mancati gli appuntamenti. La gente ha apprezzato affollando le strade, complice un clima mite anche fino a ieri sera, a dispetto delle previsioni meteo che annunciavano un drastico calo delle temperature.

(In alto cartolina di Rosa Cerruto)