Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 1030
RAGUSA - 08/12/2008
Attualità - Ragusa - Previste ampie zone pedonali e una vasta rotatoria

Piazza Libertà si trasformerà
in un anfiteatro con fontana

Già alla Regione il progetto da un milione 200mila euro
Foto CorrierediRagusa.it

Piazza Libertà cambia volto. Al posto dei parcheggi ci saranno ampie zone pedonali, da realizzare allo stesso livello dei marciapiedi e con una pavimentazione in pietra che riprenderà lo stesso tema architettonico degli edifici circostanti. Un intervento che lascerà invariato il traffico veicolare da via del Fante a via Pennavaria. È prevista, inoltre, una rotatoria monumentale (forse una fontana) nella parte più prossima agli edifici della Camera di Commercio e dell’Associazione degli invalidi di guerra.

«Il progetto, il cui costo è di circa un milione 200 mila euro – ha detto il sindaco di Ragusa, Nello Dipasquale, in conferenza stampa –, è già stato presentato alla Regione e abbiamo ricevuto assicurazioni, in particolare dall’assessorato regionale all’Industria, sulla possibilità di ottenere un finanziamento attraverso i fondi ricavati dai pagamenti delle compagnie petrolifere per lo sfruttamento del sottosuolo. L’alternativa – ha detto ancora il primo cittadino – è quella di chiedere un mutuo, ma ad oggi abbiamo buoni motivi per considerare l’accesso a questi fondi una strada percorribile. Anche l’onorevole Orazio Ragusa, deputato regionale dell’Udc, ha garantito tutto il suo appoggio alla realizzazione del progetto attraverso i fondi dei petrolieri».

Un ottimismo che traspare dalle dichiarazioni del sindaco e da varie proposte avanzate, nel corso della conferenza stampa, sui dettagli dell’arredo: dal canale in vetro sotto la torre per riproporne lo slancio in orizzontale alla collocazione di alberi di modeste dimensioni per non rovinare la vista prospettica della piazza.

«Il progetto della nuova piazza Libertà – ha sottolineato l’assessore ai Lavori pubblici, Giovanni Cosentini – è parte di un piano di riqualificazione che coinvolge tutto il centro storico. L’eliminazione delle aree adibite alla sosta, infatti, sarà controbilanciata dall’apertura del parcheggio di piazza Stazione».

(Nella foto in lato da dx il sindaco Nello Dipasquale e l´assessore ai lavori pubblici Giovanni Cosentini)