Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:52 - Lettori online 746
RAGUSA - 14/10/2008
Attualità - Ragusa - Numeri importanti per la 14ma edizione

Ragusa: Ibla buskers tutta d´un fiato

La gente ha preso letteralmente d’assalto il quartiere barocco Foto Corrierediragusa.it

Dal tardo pomeriggio sino a notte fonda. Una esibizione continua che ha garantito al pubblico l’opportunità di ammirare sul palco tutti gli artisti che hanno animato, da mercoledì a sabato scorsi, la quattordicesima edizione di Ibla buskers. Piazza Duomo, ieri sera, ha fatto da cornice naturale ad un multiforme e variopinto show che ha visto sul palco clown, giocolieri, acrobati, musicisti, tutti quanti, insomma, hanno reso grande e appassionante l’avventura del festival di quest’anno.

La gente ha preso letteralmente d’assalto il quartiere barocco e ha continuato ad aggirarsi per le strade e le piazze di Ibla sino alle ore piccole, nonostante fosse domenica. Motivo di soddisfazione, poi, per l’associazione culturale Edrisi il fatto che, dai ristoratori e dagli albergatori, sia stato unanimemente riconosciuto come, quest’anno, il numero delle presenze sia notevolmente aumentato. E lo hanno testimoniato in maniera diretta gli operatori commerciali i cui affari sono andati a gonfie vele.

«Tutte le tessere del mosaico – afferma Francesco Pinna, presidente dell’associazione – sono finite al loro posto, con un esito parecchio superiore alle aspettative. Il fatto che Ibla buskers, poi, abbia contribuito ad assicurare un concreto sostegno all’attività turistica del quartiere barocco ci riempie d’orgoglio e ci fa comprendere come la sinergia tra manifestazioni d’intrattenimento e comparto turistico debba proseguire sempre di pari passo. Riteniamo, per quanto ci riguarda, che quella che ha appena chiuso i battenti sia stata una delle edizioni di Ibla buskers più riuscite ed accattivanti degli ultimi anni. E per questo motivo abbiamo anche ricevuto i complimenti di tanta gente che è arrivata da fuori provincia, oltre che dei ragusani. E’ il migliore riconoscimento per il nostro lavoro».

Tra le novità di ieri sera, anche i figuranti che, lungo corso XXV aprile, hanno attirato l’attenzione del pubblico. Una novità esportata direttamente dalla Spagna, e più in particolare da Barcellona, dove, sulla Rambla, esprimono sino in fondo tutta la loro vena artistica.

«L’aria che si respirava ieri sera a Ibla era magica – sostiene il sindaco di Ragusa, Nello Dipasquale – la kermesse ha chiuso i battenti con numeri importanti, con delle presenze che confermano la riuscita di una manifestazione che, come ho già avuto modo di ribadire durante la conferenza stampa di presentazione, va supportata in maniera adeguata, per far sì che, già dal prossimo anno, possa crescere ulteriormente.

Si può pensare, perché no, al potenziamento del numero degli artisti, così da garantire la creazione di un percorso che prenda il via da piazza San Giovanni, nel centro storico di Ragusa superiore, e raggiunga poi il cuore del quartiere barocco. Abbiamo un anno di tempo per lavorarci. E credo che ci siano tutte le premesse per riuscirci. Da sottolineare, inoltre, il perfetto operato della Polizia municipale, nonché di tutti i rappresentanti delle altre forze dell’ordine, che hanno fatto sì che le giornate del festival si svolgessero nella massima tranquillità».