Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 1096
RAGUSA - 03/10/2008
Attualità - Ragusa - 600mila euro per i lavori da completare in un anno

Ragusa: si completa l´arteria incompiuta

La strada che collega via Padre Anselmo a piazza Stazione Foto Corrierediragusa.it

È iniziato il conto alla rovescia per il completamento dell’arteria che collegherà via Padre Anselmo e piazza Stazione, a Ragusa. La strada – che permetterà di decongestionare il traffico urbano (in particolare quello proveniente dalle periferie e confluente nell’area di piazza della Libertà) – sarà ultimata tra 12 mesi.

Questo il tempo previsto nel contratto per l’esecuzione dell’intervento, «tuttavia – ha detto con slancio ottimistico Biagio Lembo, l’ingegnere incaricato di dirigere quest’ultima fase, durante la consegna dei lavori alla ditta I.R.O.P. di Catania – abbiamo buoni motivi per sperare in un completamento della strada in tempi più brevi. Siamo già a buon punto, molto è stato fatto. Adesso occorre terminare l’opera con la realizzazione di 2 carreggiate e 2 marciapiedi, il tutto per una lunghezza di circa 350 metri e una larghezza pari a 11 metri».

Un’opera che non farà la felicità dei soli automobilisti quotidianamente in trappola, soprattutto nelle ore di punta, tra viale del Fante e viale Tenente Lena: «I lavori per il completamento dell’arteria prevedono anche – ha aggiunto Biagio Lembo – la realizzazione di un’area verde, con relativo impianto di illuminazione, ai piedi della struttura viaria, e cioè a livello di viale del Fante».

La spesa prevista per il completamento dell’opera si aggira sui 600mila euro: «l’ultima fetta di un investimento importante – hanno assicurato amministrazione comunale e ditta – in termini di viabilità e vivibilità della città».

(Nella foto in alto sindaco e amministratori durante la consegna dei lavori)