Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:21 - Lettori online 1056
RAGUSA - 25/09/2008
Attualità - Su nomina di Papa Benedetto XVI. Lascia la Diocesi di Noto

Il Vescovo Crociata segretario generale Cei. Chi lo sostituirà?

Tra una settimana la nomina del successore Foto Corrierediragusa.it

Il Vescovo della Diocesi di Noto Mariano Crociata è il nuovo segretario generale della Cei. Lo ha nominato Benedetto XVI scegliendo in una terna di nomi proposti dal Consiglio Episcopale Permanente. Cinquantacinque anni, docente della Facoltà Teologica Siciliana, era da un anno vescovo di Noto, dopo essere stato a lungo vicario generale della diocesi di Mazara del Vallo.

Esperto nel dialogo con l´Islam, alla Facoltà teologica di Palermo ha diretto il dipartimento di Teologia delle religioni. Mons. Crociata ha riunito a Noto i presbiteri della diocesi ed ha comunicato la notizia leggendo con molta emozione il suo breve commmiato." Chiedo benevolenza e preghiera - ha detto il vescovo - Leggo questo momento come fatto di Chiesa e non come momento di vicenda personale. Il pensiero va ora a questa diocesi di Noto che troppo presto debbo imparare a non chiamare più mia".

La notizia della nomina di Mons Crociata è arrivata inattesa ed ha colto il clero e tutta la diocesi netina di sorpresa anche perchè il vescovo aveva iniziato una opera di rinnovaamento degli uffici ed avviato una forte ed incisiva pastorale che ha chiamato tutti a continuare.Il Vescovo Mariano Crociata alla Cei sostituisce monsignor Giuseppe Betori, promosso il 9 settembre scorso nuovo arcivescovo di Firenze, nel ruolo chiave di responsabile del coordinamento della Chiesa Italiana a livello nazionale. A lui faranno capo tutti gli Uffici Pastorali e sarà chiamato a preparare le Assemblee dell´Episcopato Italiano e il prossimo Convegno Ecclesiale Nazionale.

Secondo indiscrezioni il nome di mons. Crociata per l´incarico di numero due della Cei sarebbe una scelta personale del presidente, il cardinale Angelo Bagnasco.

Il passaggio di consegne alla Cei tra monsignor Giuseppe Betori e il suo successore alla segreteria generale, monsignor Mariano Crociata, avverrà il 20 ottobre. Lo annuncia una nota della presidenza della Conferenza episcopale italiana in cui si esprime "gioia e riconoscenza" al Papa per la nomina, riconoscenza a mons. Crociata per la disponibilità a lasciare la diocesi di Noto e a mons. Betori per il servizio reso in questi anni alla Cei.

Crociata è il primo vescovo del sud a ricoprire la carica di segretetario della Cei e conferma la volontà del papa che già due anni aveva designato , l´arcivescovo di Monreale Cataldo Naro, morto improvvisamente alla vigilia del Convegno Ecclesiale di Verona che aveva organizzato collaborando strettamente con monsignor Betori.

Monsisgnor Crociata è invece un out-sider in quanto non ha mai ricoperto incarichi in Cei. È stato però braccio destro del vescovo salesiano Calogero La Piana, promosso due anni fa da Mazara del Vallo all´arcidiocesi di Messina, ed è quindi ben conosciuto dal segretario di Stato Tarcisio Bertone, con il quale dovrà strettamente collaborare. Per il nuovo incarico, dicono fonti informate, è stato però proposto e caldeggiato dal presidente della Cei, card. Angelo Bagnasco, che sarà il suo interlocutore più diretto.

A Monsignor Crociata sono arrivati i compiacimenti e le felicitazioni degli on. Riccardo e Nino Minardo, del presidente della provincia Franco Antoci, del vice presidente del consiglio provinciale Sebastiano Failla e del sindaco di Modica Antonello Buscema per la prestigiosa carica assegnata.