Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 1038
RAGUSA - 04/10/2016
Attualità - L’annuncio nel corso del ritiro spirtuale del clero ibleo

Don Roberto Asta vicario generale della Diocesi

E’ attualmente parroco presso la chiesa del Preziosissimo Sangue Foto Corrierediragusa.it

Don Roberto Asta (foto) , 55 anni, comisano, è il nuovo Vicario generale della Diocesi. Lo ha nominato il vescovo, Mons. Carmelo Cuttitta nel corso del ritiro spirituale del clero ibleo. Don Roberto Asta, attuale parroco della chiesa del Preziosissimo Sangue, ordinato il 31 maggio del 1986, succede a Don Salvatore Puglisi e si insedierà nei prossimi giorni per l’espletamento del nuovo incarico.
Al neo vicario sono andate le felicitazioni di tutto il clero ibleo, come si legge in una nota dell´ufficio comunicazioni diocesano, per l´importante incarico che lo vedrà vicino al vescovo e "attento e servizievole nei confronti dei presbiteri dei diaconi e del popolo di Dio".

Il presidente del Cavi (Coordinamento Associazioni di Volontariato Iblee), Gaetano Pernice, ha espresso vivo apprezzamento per la scelta fatta, "certo che il Vescovo sta puntando su una persona di indubbio spessore umano e culturale». Don Asta è da tempo impegnato nel volontariato ed è stato sempre vicino all’associazionismo ibleo.