Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 450
RAGUSA - 20/09/2008
Attualità - Ragusa - Si tratta dell’urna reliquiario custodita nella Cattedrale

L´Arca Santa di San Giovanni a Ibla tra i 13 capolavori d´arte

A Scicli scoperto un cimitero sotto la chiesa della Consolazione Foto Corrierediragusa.it

L´ «Arca Santa» (nella foto), urna reliquiario custodita nella Cattedrale San Giovanni Battista di Ragusa, è uno dei tredici capolavori d´arte italiani inseriti nella lista dei beni da restaurare nella quinta campagna nazionale di raccolta di fondi delle «Giornate dell´Arte» promosse dalla «Fondazione Città Italia» con la collaborazione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Il Sindaco Nello Dipasquale anche nella qualità di Vice presidente nazionale del Cidac, Associazione a cui aderiscono le città d´arte italiane, ha espresso grande soddisfazione per il giusto riconoscimento che viene dato alla nostra città che – ha dichiarato - «custodisce uno tra i maggiori capolavori d´arte italiani quale l´Arca Santa, opera di preziosa argentiera messinese del 1731 di Pietro Paparcuri e Gaspare Garufi, definita da illustri storici tra le più preziose opere di argenteria barocca della Sicilia».

Nell´ambito quindi delle «Giornate dell´Arte» che si svilupperanno in diverse città italiane dal 27 settembre – 5 ottobre prossimi, saranno promosse diverse iniziative tese alla raccolta di fondi destinati al restauro dei tredici tesori d´arte scelti quest´anno.

Intanto a Scicli un antico cimitero è stato scoperto sotto la chiesa della Consolazione, durante i lavori di restauro del tempio, che sono stati sospesi per evitare di danneggiare le antiche tombe. Sempre nella stessa chiesa fu scoperta negli anni 50 la mummia di una regina araba.

(Foto in alto di Salvo Micciché, Biancavela Press, www.nuovascicli.it)