Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 1078
RAGUSA - 21/08/2016
Attualità - Assemblea pubblica dei residenti

Comitato intercontrade chiede soldi per rete idrica

Interessati Gatto Corvino, Camemi, Villaggio 2000, Principe, Fontana Nova, Cerasella Foto Corrierediragusa.it

Comitato intercontrade prende atto dei 250 mila euro stanziati in bilancio per risolvere il problema risorse idriche e rilancia. I residenti delle zone Gatto Corvino, Camemi, Villaggio 2000, Principe, Fontana Nova, Cerasella, Mangiabove e Santa Maria degli Angeli, hanno tenuto un’assemblea nel corso della quale il portavoce l’ex consigliere Peppe Calabrese ha dato comunicazione che nel bilancio approvato dall’amministrazione sono tate finanziate le reti idriche nei villaggi per un totale di 250 mila euro. «Ringraziamo l’assessore Salvatore Corallo –dice Calabrese– per aver compreso che qualche risorsa economica andava inserita nei relativi capitoli come segnale di continuità con l’acquedotto che si sta realizzando sebbene la somma prevista sia totalmente insufficiente per il completamento. Considerato che il Comune ha introitato con le royalties circa 15 milioni di euro e visto che sul programma delle opere pubbliche del 2016 ne troviamo meno di 6 milioni, crediamo che questo sindaco qualcosa in più avrebbe potuto fare in proposito. Che fine fanno questi soldi? Vigileremo sul prossimo bilancio per essere certi che le risorse economiche previste nel triennale siano rispettate ovvero 950 mila euro nel 2017 e 600 mila euro nel 2018 a completamento».